Calascibetta, grande successo per la rappresentazione teatrale “Madri”

“Le Madri”, un testo del 1994 di Angelo Longoni, adattato e messo in scena da Tilde Di Dio, che mostra la realtà quotidiana mettendo in luce risvolti emotivi non indifferenti e porta gli spettatori a riflettere. Una storia tutta al femminile dove quattro donne, in una stanza d’ospedale, nel reparto di ostetricia e ginecologia, si confrontano sul tema della maternità, parlano e, senza rendersene conto, mettono a nudo la loro vita e la loro anima. Una commedia che l’Associazione Culturale: “Teatro Contoli-Di Dio” ha proposto al pubblico attento ed emozionato dell’auditorium Comunale di Calascibetta, il 22 e 23 maggio, mese tradizionalmente consacrato alla Madonna e alle mamme.
Quattro donne, interpretate, con spontaneità e intensità emotiva, da Elisea Miano, Maria Rita Speciale, Maria Liboria Soldano e Graziella Daidone, hanno raccontato, tra momenti divertenti e altri di forte drammaticità, la loro fragilità , il desiderio di maternità, la paura di non farcela a conciliare tutti i ruoli in una società dagli aspetti contrastanti e hanno ricordato, ad ogni donna presente in sala, di cercare dentro di sé, nel profondo della proprio essere il coraggio di superare incertezze quotidiane, ansie, traumi, malattie fisiche o mentali per essere, o imparare ad essere “MADRE”.

Visite: 280

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI