Calascibetta, al centro anziani incontro tra diverse comunità cristiane

“In un mondo di divisioni e di materialismo diffuso un incontro di spiritualità ecumenica ci sta bene. Un momento ecumenico di ascolto della Parola, da cui scaturisce la riflessione e la preghiera dei cristiani per il bene comune del mondo e della città di Calascibetta”. Così introduce il Presidente Antonio Addieri.

Questo è il tema che, nella settimana dedicata nel nostro emisfero all’unità dei cristiani, il Centro Incontro Anziani ha voluto approfondire, in ordine allo sviluppo della spiritualità dei soci. Certamente condividendo l’enunciato mondiale secondo cui l’uomo non vive di solo pane.

Pertanto giorno 19 alle ore 18,30 presso la sede del Centro si farà un’esperienza di unità fra cattolici, evangelici ed ortodossi. “Servirà a rafforzare”, afferma il vice Presidente Giovanni Rabiolo, ” il valore dell’amore scambievole che è la regola d’oro che si riscontra in tutti i testi sacri del mondo”.

Da sottolineare che si tratta di un’iniziativa che si inserisce nel programma annuale che il Comitato Direttivo ha formulato , come sostenuto dai soci, nel rispetto della missione del Centro che è un servizio istituito dal Comune a favore della terza età e della cittadinanza intera.

Nell’occasione saranno presenti i celebranti delle rispettive comunità e cioè il Parroco Don Pino Di Rocco, il Pastore Giovanni La Paglia e il Diacono Michele Santagati, quest’ultimo in rappresentanza dell’Archimandrita Paolo Patricolo, impegnato a Palermo.

Anche da Enna giungerà una delegazione lì impegnata già da alcuni anni a dar vita ad un simile momento di comunione fra cristiani.

Visite: 323

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI