Basket Promozione fase ad Orologio. esordio vincente per la Libertas Consolini

Non poteva iniziare meglio la “Fase ad orologio” per la Libertas Consolini che stasera al palazzetto dello sport di Enna bassa ha vinto per 77 – 64 il derby contro la Roncalli Piazza Armerina. Il team ennese del coach Bruno Milici e di capitan Francesco Milano rimane in corsa per la lotta alla promozione.

Nella serata di ieri, è stata scritta un’altra pagina di grande basket al Palazzetto dello Sport di Enna Bassa. Protagonisti: la Libertas Consolini di Enna, la Roncalli di Piazza Armerina ed in regia l’amore e la passione per la pallacanestro. Un derby che va ai nerarancio, in una partita giocata a cardiopalmo, difficile da seguire per i deboli di cuore. Una partita in cui da un lato, c’era la voglia di continuare a fare bene portandosi avanti nella fase ad orologio, dall’altro, la voglia di rivincita dopo l’ultimo derby giocato sempre al Palazzetto, lo scorso 22 gennaio.

Inizia la partita con la Roncalli che fa capire subito le sue intenzioni. Un quintetto molto attento e preciso nei tiri piazzati, grazie ad un immenso Libro, fresco nei suoi 52 anni. Dall’altro lato non scherza neanche il nostro Bruno Milici, in vesti di giocatore allenatore. Preciso sotto canestro e ottima spalla ai rimbalzi per il lungo Matteo Di Stefano. La sintesi del primo quarto è molto spiccia: i nostri sbagliano molto e la Roncalli ne approfitta. Molte conclusioni non vanno a segno ed il cerchio sembra stringersi, buttando fuori conclusioni che di solito i nerarancio non sbagliano. Si conclude 12 a 16 il primo quarto. Nel secondo quarto, allarga il cesto Capitan Savoca, che mette a segno punti pesanti, nella rimonta che porta il punteggio sul 33 a 30, prima della lunga pausa.
Dopo la pausa, ogni azione diventa un vero spettacolo per chi ieri, ha riempito la tribuna del Palazzetto. Canestri da ogni lato del campo e quasi ad ogni azione di attacco. Salgono in cattedra gli armerini, Falcone e Alberti, che con le loro triple riportano il punteggio sulla parità e successivamente ad un momentaneo vantaggio. Finisce il quarto con il punteggio di 47 a 49. Partita portata avanti punto su punto. Fondamentali nel quarto quarto i rimbalzi di Di Stefano, un pò sotto tono nei primi due quarti ma molto galvanizzato nella fine, piazzando canestri anche fuori dall’arco e punti fondamentali nei tiri liberi. Qualche palla buttata dalla troppa frenesia e gli armerini che continuano a realizzare punti importanti cercando in ogni modo di portare in cassa il match. A 3 minuti dalla fine del match la svolta, punteggio sul 63 a 60, dopo i punti decisivi ai liberi di Menzo. Esce Savoca dolorante, entra Milano in quintetto con di Stefano, Perricone, Baviera e Menzo. Milano con due entrate a canestro, apre la strada ad i compagni, dilagando a due minuti dalla fine. Di Stefano schiaccia a canestro, Baviera realizza in arresto e tiro dentro l’area e Perricone da la mazzata finale con un tiro da tre. Il tabellone segna alla fine il punteggio di 77 a 64.
Così Milici a fine partita ” Era fondamentale vincere per innaugurare al meglio questa fase ad orologio. E’ servito il contributo di tutti ed era fondamentale dopo la lunga sosta. C’è tanto da lavorare e bisogna farlo al meglio per poter onorare una società che sta dando la possibilità a molti giovani di crescere e ad altri, un pò più grandetti, di continuare a divertirsi, facendo da traino grazie alla tanta esperienza”.

Due punti in classifica fondamentali in vista del big match contro BS Gela, giorno 19 febbraio, al Palazzetto dello Sport. Al momento la squadra di coach Bernardo, ha una partita in meno ma vincendo raggiungerebbe al secondo posto la Libertas Consolini. Sarà un altra partita a cardiopalmo? Non si sa. Ma sarà fondamentale anche il supporto del sesto uomo. Un pubblico come quello di ieri che, forse per la troppa suspense, ha tenuto il fiato sospeso, limitandosi con la voce ma sostenendo con forti applausi i nostri ragazzi.

REFERTO: Savoca 23, Di Stefano 16, Milici Milano 9, Menzo 8, Baviera 7, Perricone 3, Sciortino 2, Donzuso, Sciabbarrasi, Casano nc.

Visite: 375

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI