Basket Prima Divisione, domenica al via l’avventura della Libertas Consolini Enna

Domenica 22 Novembre, ore 20.00, va in scena la prima partita di Campionato Maschile di Pallacanestro di Prima Divisione. Impegnata a Caltanissetta la Libertas Consolini Enna , ospite della New Play Basket. La formazione ennese, allenata da Francesco Milano, è pronta al debutto in campionato, con una squadra molto giovane, composta da ragazzi cresciuti nella società stessa. “Avrei voluto un’altra settimana prima dell’inizio del campionato, giusto per dare ai ragazzi la possibilità di consolidare meglio alcune dinamiche di gioco. Il gruppo è nuovo nel senso che composto da 5 elementi provenienti da altre società di città diverse, un paio di ragazzi che per la prima volta giocano un campionato federale ed un gruppo di ragazzini che da quest’anno fanno il salto di qualità dopo aver partecipato per tanti anni a campionati federali giovanili” – spiega Coach Milano. “Nonostante tutto però i ragazzi non vedono l’ora che sia domenica sera. Non ho ancora pensato ai 12 che andranno a referto ma sicuramente saranno presenti quelli che atleticamente e tatticamente sono messi meglio”. Roster tenuto top secret dalla società per via di alcuni trasferimenti conclusi negli ultimi giorni. La società ha promesso che a breve presenterà i giocatori. Quattro elementi sono già stati presentati la fine di ottobre: le ali Mattia Di Stefano e Christian Di Falco rispettivamente di Ragusa e Licata, il pivot Pietro Ellena di Erice ed il playmaker Jacopo Sari di Caltanissetta che però non sarà a disposizione del coach per via di un infortunio che lo terrà lontano dal campo 15 giorni. Altra novità della società ennese, è l’integrazione di tre ragazzi extracomunitari, che già nei loro paesi praticavano il basket. I ragazzi, due filippini molto veloci ed un nigeriano di possente statura, sono stati accolti con tanta simpatia e oltre a dare una grande mano, affascineranno un po’ tutti con le loro giocate. “Il gruppo è folto e questo mi permette di variare le carte in ogni modo, dando anche la possibilità a molti giovani presenti, di poter fare esperienza in un campionato che per noi conta davvero tanto. Si inizia dopo anni ed il segnale che vogliamo dare alla città, è quello di poterla rappresentare con uno sport, che in questi ultimi anni, in tutta Italia, sta appassionando tante persone”. Infine Coach Milano, analizza la situazione dello sport in generale ad Enna e speranzoso dice: “Da quest’anno ad Enna lo sport sarà più seguito, questo grazie anche al rapporto di collaborazione con gli altri tecnici, degli altri sport presenti nella nostra città. Vogliamo coinvolgere tutta la popolazione, portandola il sabato e la domenica a vedere match di calcio a 5, pallamano, pallavolo e pallacanestro. Forse è la volta buona che risorga lo Sport ad Enna”.

Visite: 302

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI