Basket Maschile Serie D: Grottacalda ad Adrano: Promozione derby Consolini Enna – Nicosia

Obbiettivo vittoria per la Grottacalda Piazza Armerina che in questo fine settimana si reca ad Adrano. Il team della città dei mosaici cerca la vittoria per rimanere ai vertici della classifica del campionato di Serie D. In Promozione tanto atteso derby tra Libertas Consolini Enna e Nicosia. Ennesi che sono reduci dalla vittoria sul campo del Canicattì mentre i nicosiani sono ancora a quota zero. La Roncalli Piazza Armerina in trasferta sul campo del Basket School Gela.

Sale l’attesa per il Derby del Sabato sera, contro Città di Nicosia, al Palazzetto dello Sport di Enna Bassa nella quarta giornata di campionato. Entrambe le squadre vengono da una vittoria: i nicosiani carichi dopo aver battutto la capolista BS Gela, i nerarancio vincitori nell’insidiosa trasferta di Canicattì. Dalle ore 17.30, è prevista una bolgia sugli spalti del Palazzetto di Enna Bassa. Amanti della palla a spicchi provenienti anche da Nicosia, assisteranno a quello che sarà uno degli appuntamenti più affascinanti del Campionato di Promozione maschile. Sarà derby nel derby. Un derby tra due città della stessa provincia, Enna e Nicosia, due storie differenti nella pallacanestro ma stessi cuori che battono per questo grande sport. Sarà il derby degli ex: da Francesco Milano, che ha partecipato nel 2014 al primo anno di basket federale nicosiano, a Milici che l’hanno scorso è stato allenatore dei biancorossi, passando per Lipari che nella passata stagione è andato in prestito da Nicosia ad Enna per giocare con i nerarancio la seconda fase. E’ anche il derby di compagni di squadra, che si ritrovano in un match l’uno contro l’altro: i regalbutesi Milici e Spampinato per la Consolini e Lipari per il Città di Nicosia, si sfideranno dopo tanti momenti e ricordi, vissuti insieme nel Regalbuto Basket.

Ecco le parole dei protagonisti. “L’affetto che nutro per i nicosiani, è qualcosa di veramente forte – dice Francesco Milano – Loro lo sanno e purtroppo il destino ci metterà sabato l’uno contro l’altro. Sarà in campo una vera battaglia, 40 minuti di emozioni, vissuti intensamente con la consapevolezza che c’è una forte stima reciproca. Non posso dimenticare quello che mi hanno dato in poco tempo. L’umiltà di persone che continuo a sentire ancora dopo anni. Dai ragazzi del vecchio roster ai tre ultras Lombardo, Bruno e Bonomo che sento ancora rimbombare con i cori nella mia mente e soprattutto nel mio cuore”.
Le parole ed i ricordi, non mancano per Bruno Milici, aggregato quest’anno come giocatore nella rosa ennese: “Sebbene sia stato a Nicosia solo un anno in veste di allenatore, devo dire che incontrarli da avversario (da giocatore) sarà sicuramente emozionante. L’ambiente nicosiano ti lascia sicuramente qualcosa di incancellabile: l’organizzazione societaria guidata da Ridolfo, il grande impegno e la disponibilità di tutti i ragazzi della squadra ed il tifo e l’affetto straordinario dei supporters che rendono ogni gara un evento fantastico aldilà della categoria, tutto questo resterà indimenticabile e li ringrazio per l’opportunità che mi è stata data”.

Ma il derby è anche ritrovarsi. Milici, Spampinato e Lipari. Continua Milici: “sarà sicuramente qualcosa di strano, per certi versi questa gara, ritrovarmi di fronte Roberto Lipari, compagno e amico di tante, forse troppe battaglie. Grande stima come giocatore, ma soprattutto come persona. Sabato daremo entrambi il massimo per difendere ognuno i propri colori, ma alla fine ci faremo sicuramente quattro risate insieme, come abbiamo sempre fatto”. Un altro giocatore che tra le nostre file ha lottato con Lipari è sicuramente Vincenzo Spampinato: “Sento molto questo confronto, perchè lui mi ha seguito da piccolo ai tempi del minibasket. Ho trascorso parecchi anni ad imitarlo quando dava spettacolo in campionato a Regalbuto. Ammirevole per il suo carattere e la sua grande forza di volontà in ogni singolo attimo di partita. Sabato avrò una possibilità per poterlo battere”.

L’emozione per questa partita sarà alta nonostante si dovrà giocare una sfida davvero difficile da entrambe le parti. Un’altro pensiero però sale alla mente di Francesco Milano: “Spero che una persona su tutte sarà felice da lassù di poter seguire una partita di basket veramente intensa in termini di gioco ed emozione. Il pensiero è sicuramente per Angela Romano, una persona fantastica che ha dato il via a questo sogno che ancora vivono i nicosiani. Una persona che lì è stata una guida ma soprattutto una combattente che urlava e incitava ogni singolo secondo di partita. La ringrazierò sempre per quello che mi ha lasciato, così in poco tempo”.

– See more at: http://www.consolinienna.it/basket/item/232-promozione-sale-l-attesa-per-il-derby-contro-nicosia-milici-e-spampinato-ritrovano-lipari-da-avversario-milano-tanti-ricordi-a-nicosia-un-pensiero-anche-per-la-coach-romano.html#sthash.uLwCqjsx.dpuf

 

Visite: 291

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI