Basket; il movimento ennese attraversa un ottimo stato di salute

Due squadre delle tre presenti sul territorio che lottano per la promozione. Sono quelle del basket della provincia di Enna, movimento che sta vivendo una bell primavera. Infatti sia la Grottacalda Piazza Armerina che la Consolini Enna, lottano per il salto di categoria rispettivamente nei tornei di serie D e Prima Divisione. Ma non meno interessante il torneo del Città di Nicosia sempre in Prima Divisione che sta scatenando nella città madonita una vera “epidemia” della palla a spicchi. A Piazza Armerina si sta finalmente dopo anni di oblio nuovamente sperando in qualcosa di importante. Attualmente il team del tecnico Maurizio Barravechia occupa la seconda posizione e quindi di candida ad un posto nei play off. La squadra oltre agli elementi locali è stata rafforzata con un gruppo di atleti provenienti dalla vicina Gela. E proprio l’ingresso nella poule promozione potrebbe dare una svolta al movimento. “Siamo in contatto con un gruppo di imprenditori locali che sarebbero interessati ad investire nel basket – conferma Barravechia – ma determinante sarà come ci piazzeremo per l’ingresso nei play off. Ad ogni modo la cosa certa è che dopo tanti anni di incertezza abbiamo la possibilità che si inizi un progetto importante”. Entusiasmo alle stelle invece in casa della Libertas Consolini Enna che attualmente guida la classifica del campionato di Prima Divisione ed ormai già qualificata per la seconda fase. Un vero miracolo quello compiuto dal giovane tecnico Francesco Mlano, che non solo è riuscito a riportare il basket federale nel capoluogo dove mancava ormai da diversi anni, ma si candida alla promozione in serie D. “Abbiamo un bel gruppo di atleti con elementi anche da altri centri – commenta Milano – ma il nostro fiore all’occhiello rimane il nostro settore giovanile con oltre un centinaio di tesserati. Il nostro obbiettivo stagionale? Per adesso giochiamo poi vittoria dopo vittoria tireremo le somme. Ma la vittoria più bella è vedere che alle nostre gare interne le tribune del palazzetto dello sport si riempiono di spettatori”. E non meno entusiasmo c’è a Nicosia dovi il basket di fatto è sbucato da soli 2 anni. La squadra maggiore quest’anno è stata affidata al tecnico regalbutese Bruno Milici che ha portato da regalbuto anche tre elementi di esperienza. Tutto ciò ha consentivo al team madonita a vincere le prime storiche partite nel campionato di Prima Divisione. “L’entusiasmo che sto vivendo a Nicosia non lo avevo mai visto in altri campi – commenta Milici – ci sono le condizioni per poter fare bene anche nel futuro”.

Visite: 437

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI