Basket Giovanile Femminile, l’ennese Giorgia Marmo una promessa della disciplina

Può essere una delle atleti più promettenti della disciplina provenire da una città dove il basket femminile è comparso solamente da alcuni anni? Sembra impossibile ma invece è proprio così visto che la quindicenne ennese Giorgia Marmo è una delle cestiste più promettenti nell’isola. Una carriera cestistica quella di Giorgia, figlia d’arte (papà ex atleta di basket) iniziata nella Libertas Consolini dove ha militato facendo tutta la trafila delle giovanili iniziando dal minibasket sino a 10 anni. Poi due anni di transizione nella Acli La Nova Enna dove però si è solamente allenata e successivamente il passaggio al Priolo giocando nel campionato under14 e successivamente alla Raimbow Catania dove tutt’ora milita. Nel frattempo le convocazioni nei vari stage del “Progetto Azzurrine” per far parte della rappresentativa siciliana under 15 al trofeo delle Regioni. Giorgia la scorsa settimana al Trofeo delle Regioni scoltosi a Bologna con la rappresentativa siciliana Under 15 ha conquistato la medaglia d’argento, perdendo in finale per un solo punto contro la Lombardia. E la forte atleta ennese è stata votata come “Most improved player” ovvero una delle migliori atlete di tutta la competizione giocando di media 34′ a partita, trascinando la Sicilia ad un risultato storico se si considera che prima di questo secondo posto il migliore piazzamento della Sicilia Rosa era stato un nono. E tutto ciò non poteva passare inosservato ai tecnici nazionali federali che hanno iniziato a seguire con molta attenzione questa ragazza. “Essere tra le 12 ragazze che hanno partecipato al Trofeo Delle Regioni era già una grandissima soddisfazione – dice Giorgia – ma sapere di aver dato un contributo alla mia squadra e alla mia terra nello scrivere una delle pagine più importanti del basket siciliano, sono per me un’ emozione e un’esperienza irripetibili”.

Visite: 833

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI