BANDA LARGA E CRESCITA DIGITALE: PER LA SICILIA GRANDI OPPORTUNITA’ DAI FONDI UE

Palermo, 28 gennaio- La Sicilia ha da ora al 2020 l’opportunità di una
consistente crescita digitale, attraverso anche la diffusione della
banda larga e ultralarga,  che porterà benefici diffusi : dalla sanità,
alla giustizia, dal resto della pubblica amministrazione ai settori
privati. Questo grazie a consistenti investimenti derivanti dalla
vecchia e dalla nuova programmazione europea. Si tratta adesso di
cogliere le opportunità che si presentano. Su questo tema si terrà
venerdì 30 gennaio un dibattito promosso dalla Cgil Sicilia- alle 9.30
nella sala delle Carrozze di Villa Niscemi-  nel corso del quale verrà
fatto il punto sulla situazione attuale, sui fondi spesi e su quelli da
spendere, sulle procedure da attivare  e in quali tempi affinchè la
nostra regione faccia questo importante salto in avanti. Al convegno,
dal titolo “Banda larga e crescita digitale, occasione di sviluppo per
la Sicilia-  la relazione sarà di Ferruccio Donato (Cgil Sicilia) e le
conclusioni di Fabrizio Solari, segretario nazionale Cgil. In programma
gli interventi di Michele Pagliaro ( Cgil Sicilia), Nino Caleca
(assessore regionale all’agricoltura), Marcello Cardella (Slc Sicilia),
Riccardo D’Angelo (Edisonweb), Giuseppe Catanzaro (Confindustria
Sicilia), Alfio La Rosa (Cgil Sicilia), Matteo Fici (Assoprovider),
Mario Lanza (dirigente regionale), Ettore Leotta (assessore regionale
alla funzione pubblica), Salvatore Lombardo (a.d Infratel), Leoluca
Orlando (presidente Anci). Coordinerà Mimma Argurio (Cgil Sicilia).

Visite: 752

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI