Avola (SR) ultima tappa della 14sima di “Libero Cinema in Libera Terra”. Anche in Sicilia si parla di migranti attraverso l’obiettivo di coraggiosi registi

Avola (SR) ultima tappa della 14sima di “Libero Cinema in Libera Terra”. Anche in Sicilia si parla di migranti attraverso l’obiettivo di coraggiosi registi

Tappa a Catania, sabato 20 luglio, e ad Avola (SR) domenica 21, per Libero Cinema in Libera Terra, il cine – furgone che da 5 luglio sta girando il Paese con il suo carico di emozioni, pronto a contagiare anche il pubblico dell’Isola.

I tema dei migranti ha contraddistinto questa 14sima edizione, raccontandolo attraverso film diretti in maniera attenta, sensibili, pronti a suscitare dibattito e confronto.

LE INVISIBILI (LES INVISIBLES) di Louis-Julien Petit (Francia 2018, 102 min.), il film che verrà proiettato questa sera grazie alla sinergia con Libera Catania. Si tratta di una brillante commedia sociale sul quotidiano di donne che vivono in strada. Quelle donne “senza fissa dimora”, a volte sporche e con il guardaroba in busta di plastica, che nessuno vuole vedere davvero.

Il luogo scelto è Piazza Beppe Montana, grande spiazzo tra le case popolari di San Giovanni Galermo intitolato al commissario Beppe Montana ucciso dalla mafia il 28 luglio del 1985. Siamo nel quartiere di Trappeto Nord, territorio soffocato dal degrado, dallo spaccio di droga e dalla criminalità. La nuova piazza vuole lanciare un messaggio di speranza con il costante impegno e la presenza di Dario e Gigi Montana, i fratelli del commissario.

L’ultima tappa di Libero Cinema in Libero Terra – prima di ritrovarsi il 4 e 5 ottobre a Ferrara per il Festival di Internazionale, sarà quella siciliana, domenica 21 luglio, ad AVOLA (SR), all’Istituto Majorana, in via Labriola 3. Per la prima volta nel siracusano, grazie anche alla collaborazione con il presidio Libera Avola “Don Pino Puglisi”, la proiezione avverrà nel cortile della scuola.

La serata avrà inizio con MAFIA LIQUIDA, per proseguire con la proiezione di ANCORA UN GIORNO (ANOTHER DAY OF LIFE), di Raúl de la Fuente, Damian Nenow ( Polonia 2018, 85 min.). Un piccolo gioiello d’animazione e repertorio basato sull’omonimo libro del grande reporter polacco Kapuscinski. La liberazione dell’Angola, nel 1975, è una pagina di storia appassionante. Vincitore dell’European Film Award e del Premio Goya come miglior film d’animazione.

Le proiezioni hanno solitamente inizio alle 21.15 e sono a ingresso libero.

Libero Cinema in Libera Terra è promosso da: Cinemovel Foundation e Libera Partner istituzionale: Fondazione Unipolis, con il sostegno di: Miur e Mibac. Main partner: BNL Gruppo BNP Solidal partner: Coop Alleanza 3.0.

Visite: 429

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI