Avis Enna, un successo l’evento “Fai il pieno di salute”

Martedì 30 Giugno  si è conclusa la IV Edizione della manifestazione “Fai il pieno di salute, donare sangue è benessere”, organizzata dai volontari dell’AVIS Comunale di Enna presieduta da Giulia Buono in collaborazione con il Comune, il Centro Servizi per il Volontariato (Csve), l’Azienda Ospedaliera ASP di Enna e i giovani delle Confraternite ennesi. Divertimento, allegria, passione e solidarietà sono stati la chiave del grande successo della manifestazione, che ha visto coinvolta tutta la città di Enna che per due giorni è diventata la cittadella della solidarietà e della salute. Tante le Associazioni Sportive e di Volontariato che hanno partecipato, tanti i professionisti, psicologi, nutrizionisti, ginecologi, chirurghi, medici del centro trasfusionale, che hanno prestato il loro servizio gratuitamente e hanno offerto  la loro consulenza alla cittadinanza. Il Consiglio Direttivo dell’AVIS di Enna vuole quindi esprimere la propria gratitudine ai tanti uomini e donne delle istituzioni, del volontariato e delle diverse associazioni che hanno partecipato attivamente alla manifestazione, testimoni esemplari di quello spirito di partecipazione e solidarietà che costituisce il fondamento dell’AVIS e di una forte società civile. Si ringraziano quindi, per l’ ottimale riuscita il Comune di Enna, nella persona del neo Sindaco Maurizio Di Pietro, per il patrocinio fornito e il Comando dei Vigili Urbani per la loro fondamentale collaborazione gestionale; l’ASP Enna nelle persone del D.G. Dott.ssa Fidelio, del D. Sanitario Dott. Emanuele Cassarà e del D.A. dott. Lanza e tutto il Centro trasfusionale  del nosocomio, che dopo aver ottenuto l’Accreditamento Istituzionale del centro, ha partecipato attivamente all’evento “fai il pieno di salute” promuovendo il progetto “Adotta un talassemico”. L’Avis di Piazza Armerina che ha tenuto il corso di Operatore BLSD e quello Disostruzione pediatrica, la Sezione Volanti della Questura di Enna con il Sost. Comm. Mario Martello e l’Ass. Capo Vincenzo Calì per la campagna di sensibilizzazione contro l’abuso di alcool con la prova etilometro. La Misericordia di Enna e il suo Presidente Dott. Davide Di Fabrizio per il servizio di sicurezza e di pronto soccorso, gli Infermieri professionali Gaetano Pastro, Monica Mingrino, Rita Nicosia e Mario Savoca per il servizio prestato sull’Autoemoteca che ha eseguito più di 50 prelievi sangugni. Un ringraziamento va all’Unione Ciechi che ha effettuato gratuitamente controlli oculistici a più di 100 cittadini. Si ringraziano inoltre il Maestro Capizzi e la sua Orchestra “FILARMONICA GIOVANILE SICILIANA” e la volontaria musicista Martina Gioveni per l’organizzazione del concerto. Un ringraziamento particolare dell’A.S.D. Atletica Enna di Annalisa Pitta e Claudio Castagna e l’Associazione Angelo Barbarino della Federazione Italiana Cronometristi e l’atleta e socio Giampaolo Mantegna per la fattiva collaborazione nell’organizzazione della “Maratona dell’altruismo”. L’Avis di Enna non si occupa solo di promuovere la donazione di sangue ma diffondere sentimenti di solidarietà e amore verso il prossimo, coinvolgendo nelle loro attività i ragazzi portatori di disabilità della cooperativa “La Contea”, coordinati da Vanessa Mancuso e l’efficentissimo staff della cooperativa con la collaborazione di Mariantonietta Liquefatto, componente della consulta regionale giovani Avis, che hanno “colorato” un pomeriggio di grandi emozioni. Sono state infatti da loro create le maglie indossate dagli atleti della maratona. Da ultimo, ma non in ordine d’importanza, grazie alla basilare collaborazione del consigliere regionale Fabio Fazzi, del Tesoriere Pinella Vita, la segretaria provinciale Veronica Arena, di tutto il Direttivo e soprattutto grazie di cuore ai tanti soci volontari che hanno garantito questo straordinario successo. I giovani Avisini hanno inoltre partecipato alla fiaccolata in onore di Maria SS. della Visitazione, pregando insieme ai giovani confrati, fiaccolata che si è conclusa con un concerto di artisti e donatori ennesi in Piazza Duomo ai piedi della splendida scalinata della chiesa Madre.  Nel ricordarvi che il BISOGNO DI SANGUE NON VA IN VACANZA, vi aspettiamo il 5 e il 19 luglio presso il campetto delle Habitat per il torneo di Beach volley “la legalità che unisce” in ricordo dei Giudici Falcone e Borsellino organizzato in collaborazione con l’Habitat Race, che vedrà in campo Associazioni di Volontariato, Confraternite, Associazione Kampus, ordini professionali ed una squadra rappresentante il consiglio comunale con in campo il sindaco Maurizio Di Pietro.

Visite: 456

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI