Avis, Enna centro regionale di formazione

Da lunedi ad Enna sono presenti 50 volontari Avis, provenienti da tutta l’isola, consapevoli di partecipare all’attuazione di una legge che ha come finalità il coinvolgimento delle giovani generazioni nella difesa della Patria con mezzi non armati e non violenti, mediante servizi di utilità sociale. Servizi tesi a costituire e rafforzare i legami che sostanziano e mantengono coesa la società civile, rendono vitali le relazioni all’interno delle comunità, allargano alle categorie più deboli e svantaggiate la partecipazione alla vita sociale, attraverso azioni di solidarietà, di inclusione, di coinvolgimento e partecipazione, che promuovono a vantaggio di tutti il patrimonio culturale e ambientale delle comunità, e realizzano reti di cittadinanza mediante la partecipazione attiva delle persone alla vita della collettività e delle istituzioni a livello locale, nazionale, europeo ed internazionale:

Il Servizio Civile Nazionale propone ai giovani l’investimento di un anno della loro vita, in un momento critico di passaggio all’età e alle responsabilità dell’adulto, e si impegnano perciò a far sì che tale proposta avvenga in modo non equivoco, dichiarando cosa al giovane si propone di fare e cosa il giovane potrà apprendere durante l’anno di Servizio Civile presso l’Avis, in modo da metterlo nelle migliori condizioni per valutare l’opportunità della scelta.

I 50 giovani frequenteranno ad Enna il corso di formazione per iniziare la loro attività come volontari in Avis, avente referente regionale al servizio civile l’ennese Fabio Fazzi.

L’adeguata Formazione e la contaminazione con lo stile di vita dei Volontari farà di loro cittadini attivi, partecipi e solidali e, stando alle esperienze pregresse, molti di loro resteranno da Volontari nell’Associazione.

A dare il benvenuto ai volontari sono stati: il presidente comunale Avis Giulia Buono, la segretaria provinciale Avis Veronica Arena, la tesoriera Pinella Vita, il primo cittadino ennese Maurizio Dipietro ed una delegazione dell’Università Kore, partner nel progetto del Servizio Civile dell’Avis Regionale presieduta da Salvatore Mandarà.

 

Visite: 1023

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI