Automobilismo VALLELUNGA OK PER L’AUTOSPORT SORRENTO

VALLELUNGA OK PER L’AUTOSPORT SORRENTO

Pubblicato da ilTornante.it in Pista 1 giugno 2018 0

Ottime prove della vigilia per Oliva su Ligier e Bruccoleri su Radical.

Dall’unione dei suoi tre migliori tempi parziali, ne sarebbe venuto fuori il tempo della pole position. Gaetano Oliva e la Ligier JS53, battezzano molto positivamente il loro primo incontro, con l’avanguardia assoluta nella classe CN2, segnata alla vigilia del week end Peroni Race sulla pista di Vallelunga. Così il pilota campano: “Sono soddisfatto sebbene potessi fare meglio, visto che non sono riuscito a inglobare nello stesso giro i migliori intermedi, cosa che mi avrebbe procurato il miglior tempo in assoluto. Sono comunque primo delle sette CN2 in lotta con me e il risultato non è comunque niente male. Anzi. La JS53 mi ha colpito per carico aerodinamico ed efficienza, anche se guidarla nei curvoni in appoggio richiede grande forza e concentrazione. Rispetto alla Radical SR Evo che ho guidato fino a poco tempo fa è meno facile ed esplosiva di motore, ma ha anche limiti in curva molto più alti. Per domani, anche grazie ai consigli dell’ingegnere di pista, confido di tirare fuori altro margine. Sono soddisfatto della mia prima uscita su una macchina per me nuova e su una pista sconosciuta ed impegnativa come Vallelunga”.

Umore simile per Luigi Bruccoleri, talento di ritorno sulle Radical di casa, con la quale il feeling si è riattivato quasi subito dopo le trionfali esperienze di qualche anno fa. Così il pilota agrigentino: “Malgrado i retaggi della mia tecnica di guida rallystica mi portino a pasticciare in qualche settore del tracciato dopo anni di lontananza dalla pista, sono molto soddisfatto della mia sessione odierna. Grazie anche all’ingegnere Palmiotto, che mi ha catechizzato rispetto all’uso contemporaneo di freno e gas, consuetudine nei rally e tecnica invece controproducente in pista, ho collezionato dei buoni passaggi. Ai tempi delle mie vittorie nei Trofei Radical del 2012 giravo in 1.38, mentre oggi senza allenamento stavo a 1.34.8,ma con ancora tanto margine residuo. Migliorando il passo e il metodo infatti, posso stare sul 34 stabile senza problemi. La SR4 l’ho trovata davvero molto, molto progredita in tutti gli aspetti e credo che in gara mi potrò divertire.”

Francesco Romeo
as AutoSport Sorrento

Visite: 156

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI