Automobilismo UNA “VAL D’ANAPO – SORTINO” FAVOREVOLE ALLA PROJECT TEAM

UNA “VAL D’ANAPO – SORTINO” FAVOREVOLE ALLA PROJECT TEAM

LA CLASSICA CRONOSCALATA SIRACUSANA, ROUND D’APERTURA DEL TIVM, SORRIDE

ALL’ALFIERE ANGELO GUZZETTA (PEUGEOT 106 RALLY), QUINTO ASSOLUTO E PRIMO DI GRUPPO A

ENRICO PARASILITI (SEAT IBIZA TDI), ALL’ESORDIO NELLA SPECIALITÀ, CONQUISTA LA LEADERSHIP TRA LE RACING START

Sortino (Sr), 21 maggio 2018 – Una pioggia battente ha, decisamente, rimescolato le carte andando anche a tutto vantaggio di molti portacolori della scuderia Project Team, reduci da una più che soddisfacente 34ª Coppa Val d’Anapo – Sortino, appuntamento inaugurale del Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM) girone Sud e del Campionato Siciliano Velocità Salita per auto moderne e storiche, andata in scena lo scorso fine settimana nel Siracusano.

A trarre i maggiori benefici dalle bizze del meteo (che ha costretto al palo parecchi concorrenti impegnati con le potenti vetture sport prototipo), è stato indubbiamente Angelo Guzzetta. Facendo suo il vecchio adagio “chi ben comincia è a metà dell’opera”, infatti, il driver etneo (Peugeot 106 Rally curata dalla Ferrara Motors) ha conquistato la quinta piazza in classifica generale nonché la vetta del Gruppo A (detenendo già il triplice titolo CIVM, TIVM e “Regionale” 2017 classe A/1600). Lungo i selettivi 5750 metri del tracciato, non è stato da meno il compagno di squadra Enrico Parasiliti. Il pilota nebroideo, su Seat Ibiza Tdi, non poteva sperare in miglior esordio assoluto nelle cronoscalate, impreziosito, difatti, dal primato in Gruppo Racing Start.

Per l’esperto Alfio Crispi, neo alfiere della Project e passato alla guida della Peugeot 106 Rally dopo una lunga militanza con la Fiat Cinquecento Sporting, da annotare una buona prima uscita stagionale archiviata con la piazza d’onore agguantata nella “E1 Italia/1400”. La “A/2000”, seppur in solitaria, invece, è stata appannaggio del francofontese Fabio Caponetto (Fiat Punto 16V), autore di una buona performance; per chiudere con Giorgio D’Allura (Renault Clio Rs), salito sul terzo gradino del podio della RSP/2000. Nella gara riservata ai modelli d’antan, infine, quarto posto per Massimo Vitale (Peugeot 205 Rally), conseguito nel 4° Raggruppamento. Andando alle “note dolenti”, nella prima delle due manche disputate, la rottura della colonnetta di una gomma ha costretto al ritiro Salvo Guzzetta (Renault Clio Rs), fratello di Angelo; fuori dai giochi anche Nello Gurrieri (Peugeot 205 Rally), stoppato da problemi a un cerchio, e l’atteso Salvatore Reina (Elia Avrio motorizzata Suzuki) che ha preferito rinunciare alla disputa della seconda salita per un sopravvenuto acquazzone.

Classifica finale assoluta 34ª Coppa Val d’Anapo – Sortino

1. Domenico Cubeda (Osella FA 30 Zytek) in 7’40”9; 2. Bonforte (Gloria C8) a 25”95; 3. Caruso (Radical SR4) a 37”44; 4. D’Urso (Radical SR4) a 38”73; 5. Guzzetta (Peugeot 106 Rally) a 1’00”43; 6. Cassibba (Osella PA 20/S Bmw) a 1’04”62; 7. Fichera (Citroen Saxo) a 1’23”33; 8 Giancani (Elia Avrio) a 1’33”16; 9. Piazza (Norma M20 F) a 1’47”34; 10. Ferraro (Osella PA 20) a 1’49”20.

Visite: 245

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI