Automobilismo tutto pronto per lo Slalom Città di Avola

10° Slalom Città di Avola: cresce l’attesa, ora il rombo ai motori

Giornata particolarmente intensa, quella di oggi, contraddistinta dal caldo torrido, consacrata alle verifiche tecnico-sportive per i 120 concorrenti iscritti alla quinta prova del Trofeo d’Italia Centro Sud AciSport 2017. La sfida sportiva è promossa dalla Viemmecorse Motorsport, con il patrocinio del Comune di Avola. Domani mattina, alle 9.00, semaforo verde per la prima manche competitiva

Avola (SR) 9 settembre 2017 – Un clima decisamente estivo ha salutato oggi le rituali operazioni di verifica tecnica e sportiva riservate ai 120 concorrenti ed alle rispettive auto da corsa annunciati interpreti alla vigilia del 10° Slalom Città di Avola. Punzonature ancora in corso già superate da oltre 100 piloti, ospiti nel funzionale Centro giovanile, in viale Piersanti Mattarella.
La competizione automobilistica di velocità ed abilità tra i birilli, organizzata dalla Viemmecorse Motorsport (rappresentata da Michele Migliore e Vincenzo Cancemi), con il patrocinio del Comune di Avola (a sua volta retto dal riconfermato sindaco, Luca Cannata), è valevole quale quinto round di Trofeo d’Italia Centro Sud ACI Sport e quale nona prova della Coppa Italia 6a Zona Sicilia ACI Sport, oltre a costituire il quattordicesimo appuntamento con il Campionato Siciliano Slalom ACI Sport.
Il 10° Slalom Città di Avola entrerà nella sua fase più “calda” ed emotiva nella giornata di domani, domenica 10 settembre, quando il direttore di gara, Marco Cascino, alle 9.00 in punto, darà il via alla prima tra le tre manche cronometrate in programma sui 2.850 metri del tracciato articolato sulla strada provinciale nr. 4 “Avola-Manghisi-Avola Antica”, con start all’altezza del km 4+000 ed arrivo posto al km 6+850. Un percorso particolarmente apprezzato dai piloti, misto-veloce, molto tecnico e scorrevole, intervallato da 11 postazioni di rallentamento con altrettante file incrociate di birilli.
Un lavoro davvero meticoloso e ‘certosino’ ha nel frattempo caratterizzato fin nei minimi dettagli la preparazione logistica e sportiva della gara, da parte dell’appassionato staff della Viemmecorse Motorsport al completo. Un impegno costante a 360° al fine di assicurare la migliore riuscita della kermesse sotto tutti i punti di vista. Particolare che non è sfuggito al delegato regionale AciSport Armando Battaglia, il quale, presente alle verifiche dello slalom avolese, ha voluto divulgare un messaggio di auspicio.
“Venire ad Avola è sempre un piacere – è il commento del rappresentante AciSport in Sicilia – così come è piacevole per la Federazione stare accanto a questi ragazzi che fanno tanti sacrifici al fine di far crescere negli anni questa manifestazione a livello organizzativo. Questa abnegazione, alla fine, porta i suoi frutti, lo slalom ha avuto assegnata infatti la nuova titolazione a Trofeo Centro Sud. Speriamo in validità ancora più importanti per il futuro, anche se la serie è agguerrita. Bene i piloti, che hanno aderito in buon numero”. “Ciò significa – ha concluso Armando Battaglia – che lo slalom merita questi scenari”.
Per quanto concerne la parte agonistica, la lotta per la supremazia assoluta pare essere ristretta al momento al messinese Under 23 Emanuele Schillace, secondo assoluto lo scorso anno, su Radical SR4 Suzuki della scuderia Tm Racing ed al trapanese (di Custonaci) Nicolò Incammisa, piazzato al quarto posto nel 2016, anche lui su Radical SR4 Suzuki.
“Siamo molto più forti e motivati dello scorso anno – ribadisce deciso Emanuele Schillace – sono state fatte delle modifiche alla vettura, per quanto riguarda il cambio e la parte relativa all’assetto di gara. Speriamo che queste migliorie diano i loro frutti, in modo tale da dare domani il massimo sin dalla prima manche”.
Al giovane Schillace ribatte Nicolò Incammisa: “Lo scorso anno avevamo una Radical – asserisce il presidente della Trapani Corse – piuttosto instabile come assetto. Avevo montato ammortizzatori nuovi, scelta poi rivelatasi poco adatta. Quest’anno le cose sono diverse, la mia vettura per ora va decisamente bene e difatti i risultati sono arrivati, con le vittorie a Sant’Angelo Muxaro e Grotte, oltre ad altri risultati sempre a podio. Io mi sento carico, domani ci proviamo. Non dico vincere, ma sicuramente punto al podio”.
Tutti presenti i big dello Slalom Città di Avola numero dieci.
Una parte importante la reciteranno i piloti di casa, i siracusani Fabio Lenares (terzo assoluto, ad Avola, nel 2015 e nel 2016), con la Protolenares Suzuki “griffata” Viemmecorse, Antonio Lastrina (di Floridia), con la Radical SR4 Suzuki schierata ancora dalla scuderia organizzatrice dell’evento, Mirko Pugliara, con la Proto Trovato Kawasaki e Simone Di Pietro (di Noto), con un altro esemplare di Elia Avrio ST09 Suzuki.
La cerimonia di premiazione, deputata a chiudere la due giorni “a tutto motore”, si terrà ancora al Centro Giovanile in viale Piersanti Mattarella, ad apertura di parco chiuso, a fine gara.

Visite: 152

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI