Automobilismo, tutto pronto per la Salita dei Monti Iblei

Chiaramonte Gulfi, 18 settembre – La 58a Salita dei Monti Iblei, in calendario la prossima settimana, nell’intenso weekend a cavallo tra il 25 ed il 27 settembre, sarà trasmessa in diretta radiofonica per l’intero suo svolgimento domenica 27 settembre, giornata cruciale e per questo votata ai responsi cronometrici, per la soddisfazione di migliaia di appassionati di motori sparsi in mezza Sicilia. Si potranno perciò conoscere in tempo reale curiosità e classifiche inerenti l’evento, ma anche il nome del vincitore assoluto e dei dominatori di gruppo e classe della cinquantottesima edizione della “classica” con base a Chiaramonte Gulfi (caratteristica cittadina del Ragusano nella quale, secondo gli scritti tramandati dall’antica tradizione gastronomica siciliana, si “magnifica il porco” e si produce un rinomato olio d’oliva “dop”).

A dare ulteriore “appeal” alla piacevole notizia circolata nei giorni scorsi sono stati poche ore fa i vertici di Radio Sole, l’emittente radiofonica con sede a Vittoria (florido comune agricolo a 21 chilometri da Chiaramonte Gulfi) che ha acquisito il diritto di trasmettere in esclusiva, sulle frequenze dei 95.300, nonché dei 104.500 Mhz, tutti i retroscena inerenti la Salita dei Monti Iblei, comprese le interviste ai protagonisti prima e dopo lo svolgimento della corsa, garantendo al tempo stesso la messa in onda di trasmissioni speciali cosiddette “di avvicinamento” alla kermesse motoristica. Una “chicca” in grado di contribuire ad amplificare sin d’ora gli echi di una tradizione pluridecennale di cui gode questa cronoscalata, tornata in “gran spolvero” nel 2014 dopo alcuni anni di silenzio. Una kermesse che sta facendo registrare il “tutto esaurito” tra le strutture alberghiere e ricettive locali, oramai da diversi giorni.

Insomma, gli ingredienti ci sono davvero tutti per un’ottima riuscita dell’evento sportivo, che anche quest’anno

mantiene la prestigiosa validità per il Tivm Sud 2015, il Trofeo italiano velocità montagna (“anticamera” per il Tricolore), nonché la sempre apprezzata valenza per il Campionato siciliano Aci Sport Velocità in Salita, a cui si è aggiunta da poche ore la validità per lo Challenge Minicar, riservato alle piccole vetture

Team Palikè p.za Generale Cascino, 155/156 – 90142 PALERMO

per info e iscrizioni: www.palike.it – tel./fax 091 546261 – cell. 337 866777 o 380 3620100 # LIC. ORG. 31886

Bicilindriche, le mitiche Fiat 500 e Fiat 126, sempre ammirate dal grande pubblico. Confermata altresì la disputa della 58a Coppa Monti Iblei per Autostoriche, ancora il 26 e 27 settembre, con una splendida passerella rivolta alle vetture “ancienne”.

Quando alla chiusura delle iscrizioni per la 58a Salita dei Monti Iblei mancano solamente poche ore (il termine ultimo è fissato per la mezzanotte di lunedì 21 settembre, ma è probabile una proroga di 24 ore sulla scadenza, si attende ora il “via libera” da parte di Aci Sport), il comitato organizzatore della “classica” ragusana si ritrova ad essere letteralmente subissato di richieste di partecipazione da parte di piloti ed addetti ai lavori, a conferma di quanto sia amata questa gara.

Un comitato organizzatore animato da competenza e passione, composto in stretta sinergia dal Team Palikè di Palermo (al timone Annamaria Lanzarone, Nicola, Dario e Roberto Cirrito) e dalla locale Associazione Pro Monti Iblei (presieduta da Elga Alescio), ente, quest’ultimo, che ha di fatto contribuito lo scorso anno a ricostruire le basi per il definitivo rilancio della Monti Iblei. Nuovamente determinante ai fini della disputa della classicissima siciliana, in senso assoluto, si è rivelato l’intervento concreto dell’Amministrazione comunale di Chiaramonte Gulfi, con in testa il sindaco Vito Fornaro, che ha concesso ancora una volta con grande entusiasmo il proprio patrocinio alla cronoscalata, impegnandosi a reperire un cospicuo sostegno economico alla già citata kermesse automobilistica di casa, di concerto ed in sintonia con la giunta ed in particolar modo con l’assessore comunale allo Sport, Alessandro Cascone.

Va comunque rimarcato come un notevole fermento animi inoltre tutte le altre forze politiche, di ogni colore ed orientamento, presenti nel consiglio comunale del comune ragusano conosciuto pure per i suoi bellissimi Musei (tra i consiglieri siede, per fare un esempio, Giuseppe Nicastro, ex sindaco-pilota di Chiaramonte Gulfi), per una volta d’accordo tra di loro (come nel 2014) nel sostenere e difendere con decisione l’autorevole Salita dei Monti Iblei. Al contempo rilevante l’azione di appoggio esercitata dalla Provincia regionale di Ragusa, Libero consorzio comunale.

Tra le novità tecniche dell’ultima ora, va posto in rilievo come il definitivo collaudo del tracciato di gara da 5,500 km, con particolare riferimento alle norme di sicurezza, sia stato fissato per venerdì 25 settembre, giornata per tradizione votata alle verifiche tecniche e sportive per i concorrenti e le vetture iscritti, da parte della preposta e competente Commissione provinciale della Prefettura di Ragusa (di cui fanno inoltre parte i rappresentanti dei Ministeri competenti e di Enti in delega a Forze dell’ordine, Protezione civile e Sport locali) e del Consorzio provinciale di Ragusa. Sono previste condizioni di assoluta sicurezza lungo tutto il tracciato deputato ad ospitare la cronoscalata, sia per gli addetti ai lavori sia per gli spettatori, già annunciati numerosissimi da pressoché tutte le località della Sicilia.

Siamo quanto mai lieti, commossi ed onorati – è il commento entusiasta di Nicola Cirrito, del Team Palikè – di essere riusciti nell’intento di riproporre anche quest’anno una manifestazione motoristica dal passato glorioso e caro agli appassionati di tutta l’isola e, perché no, pure del’Italia meridionale. Stiamo facendo e faremo ancora di più per confermare le aspettative di tutti gli addetti ai lavori e degli sportivi, senza dimenticare il contributo offerto dagli amici dell’associazione Pro Monti Iblei e dai rappresentanti dei numerosi enti locali intenzionati a sostenere la corsa. E’ nostra intenzione garantire la massima visibilità e la migliore riuscita alla 58a Salita Monti Iblei, incrociamo le dita”.

Sui nomi dei probabili favoriti per la vittoria assoluta nella Monti Iblei 2015 vige ancora il massimo riserbo, ma è certa la presenza di tutti i migliori specialisti siciliani e calabresi delle cronoscalate, ai quali porgerà il simbolico “guanto di sfida” anche un manipolo di funambolici e appassionati piloti provenienti dalla vicina Repubblica di Malta. Non dovrebbero così mancare all’appuntamento il veloce catanese Domenico Cubeda (autore del miglior “crono” in assoluto al culmine di Gara uno, l’anno scorso, unica salita disputata a causa del forte maltempo e di un’incredibile tromba d’aria abbattutasi sul percorso di gara, pertanto interrotta), su Osella PA 2000 Evo Honda “by Paco74 Corse”, per la Cubeda Corse e gli altrettanto combattivi trapanesi Vincenzo Conticelli (Osella PA 30 Zytek), il figlio Francesco Conticelli (Osella PA 2000 Honda, entrambi di Marsala) e Giuseppe Gulotta (su Radical SR4 Suzuki, autentico “mattatore” di questo scorcio di stagione dedicato alla specialità degli slalom, originario di Buseto Palizzolo).

E’ altresì attesa in queste ore l’iscrizione di diversi altri ‘salitari’ calabresi, tra i quali spicca senz’altro il nome del ventiduenne cosentino, “figlio e nipote d’arte”, Domenico Scola (il secondo miglior tempo assoluto in Gara uno,

Team Palikè p.za Generale Cascino, 155/156 – 90142 PALERMO

per info e iscrizioni: www.palike.it – tel./fax 091 546261 – cell. 337 866777 o 380 3620100 # LIC. ORG. 31886

nel 2014, ad appena 28 centesimi di secondo da Cubeda, sul gradino più alto del podio a Chiaramonte Gulfi nel 2012), anche lui al volante di un’Osella PA 2000 Honda, per i colori della Jonia Corse Giarre. E’ certa la presenza nell’amata gara di casa per i comisani Gianni e Samuele Cassibba, padre e figlio, con un vastissimo seguito di fan da tutta l’isola, il primo (vincitore nella Monti Iblei 2005) al volante dell’ancora acerba (nelle cronoscalate) Clw Wolf GB08 mossa da un propulsore Mugen, Samuele nell’abitacolo della performante Tatuus F. Master Honda, monoposto sulla quale è tornato a correre quest’anno su buoni livelli nel Civm, Campionato italiano velocità montagna. Tra i protagonisti a Chiaramonte Gulfi anche il poliedrico e velocissimo agrigentino (è di Favara) Luigi Bruccoleri, rientrato a sua volta alla grande nel Civm 2015 dopo un paio di stagioni di assenza, il quale avrà a disposizione un’altra Tatuus F. Master Honda. Bruccoleri ha iscritto per ben due volte il proprio nome nell’albo d’oro della “classica” iblea, nel 2007 e nel 2011.

Già iscritti il veloce siracusano Ignazio Cannavò, atteso al volante della sua splendida e prestante Lamborghini Super Trofeo Lp 560 Gt con la quale è abituale protagonista del Tricolore della montagna per i colori One Racing Malta, l’esperto catanese Salvo D’amico, neo campione italiano gruppo A nel Civm, su Renault New Clio Rs, per la scuderia Etna ed i talentuosi nisseni Salvatore Miccichè (Radical SR4 RPE) e Rino Giancani (Elia Avrio ST09 Evo Suzuki), entrambi per il Motor Team Nisseno.

Un graditissimo tocco d’internazionalità alla 58a Salita dei Monti Iblei sarà dato dalla confermata presenza di un nutrito “drappello” composto da ben otto veloci ed appassionati piloti attesi in Sicilia dalla vicina Repubblica di Malta, a rinsaldare un virtuale ma forte asse motoristico esistente tra la Sicilia e l’isola dei Cavalieri. Tra di essi, vogliamo citare Joe Anastasi, con la Austin Mini Cooper 1500, David Anastasi, con la Mini Cooper Honda Turbo, Ryan Mangion, al volante di una Ford Escort Rs MK1 Turbo, Chris Tanti, con una funambolica Ford Escort Rs 2000 MK1 (vettura già ammirata alla Monti Iblei 2014), Jesmond Mangion, su Lotus Elan, Mark Micallef, con la Osella PA 21S Evo Honda e Nikolai De Giorgio, al volante di un’incredibile Radical PR6 spinta da un propulsore Honda 3.0, iscritta in classe E2B 3000. Tutti i “driver” maltesi (spesso presenti in altre corse siciliane, in passato) gareggeranno in Sicilia per i colori della Island Car Club Malta, appoggiati in alcuni casi nella 58a Salita dei Monti Iblei dalla plurititolata scuderia isolana Catania Corse e dalla One Racing Ltd, quest’ultima con base logistica sul territorio di Malta.

Grande fermento pure attorno alla gara riservata alle Autostoriche, per la quale è stata istituita una particolare Coppa Monti Iblei, che verrà assegnata a colui che avrà fatto registrare il miglior crono in assoluto tra i quattro Raggruppamenti, nella kermesse riservata alle ammiratissime vetture con più anni di carriera alle spalle. Ancora incerta la presenza a Chiaramonte Gulfi del plurititolato e poliedrico asso cerdese Totò Riolo, autore, nel 2014, della migliore prestazione assoluta tra le Autostoriche, nell’abitacolo della splendida Stenger Osella ES 861 Bmw (biposto indisponibile, al momento, quest’anno). Se dovesse schierarsi ai nastri di partenza della Monti Iblei, Riolo sarà al volante dell’altrettanto potente Bogani SP 2/90 Bmw, altra vettura preparata nella “factory” del palermitano Ciro Barbaccia, con la quale si è recentemente imposto nella riedizione della cronoscalata Termini-Caccamo.

Immutato pure per quest’anno il tradizionale e collaudato percorso di gara da 5,500 km. La 58a Salita dei Monti Iblei si disputerà sul selettivo tracciato articolato lungo una sezione della strada provinciale 7, compresa tra i comuni di Comiso e Chiaramonte Gulfi (con “intersezione” sulla strada provinciale 108). Lo “start” è individuato nelle immediate adiacenze della zona artigianale del paese, la bandiera a scacchi verrà sventolata in prossimità del centro abitato di Chiaramonte Gulfi, non lontano dalla via Togliatti, non prima che i concorrenti abbiano attraversato una parte della Circonvallazione, sulla provinciale 8. Autentica “icona” e simbolo della Monti Iblei sarà ancora una volta la grande edicola votiva ‘quadrifronte’ di contrada Quattro Cappelle, a poche centinaia di metri dall’ingresso della cittadina. La centrale piazza Duomo, ‘salotto buono’della cittadina ragusana, ospiterà il parco chiuso a fine manifestazione, a due passi dal Municipio, ma proprio dinanzi la Basilica di Santa Maria La Nova, Chiesa madre di Chiaramonte Gulfi.

Venerdì 25 settembre si terranno le canoniche verifiche sportive per i concorrenti (dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.30, nei suggestivi locali della Sala comunale polivalente “Leonardo Sciascia”, ossia l’ex Chiesa di San Francesco, attigua al Municipio, in corso Umberto I) e quelle tecniche per le vetture (a loro volta previste venerdì 25 settembre, dalle 11.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 20.00, nella citata e suggestiva piazza Duomo).

Team Palikè p.za Generale Cascino, 155/156 – 90142 PALERMO

per info e iscrizioni: www.palike.it – tel./fax 091 546261 – cell. 337 866777 o 380 3620100 # LIC. ORG. 31886

Un’ulteriore sessione di “punzonature” resta in programma nella primissima mattinata di sabato 26 settembre, dalle 7.00 alle 8.30 (ciò per un massimo di 25 auto), nei medesimi luoghi di Chiaramonte Gulfi già menzionati in

precedenza.

Le prove ufficiali della 58a Salita dei Monti Iblei rimangono fissate per le 9.30 di sabato 26 settembre, mentre la prima tra le due manche di gara in agenda scatterà l’indomani, domenica 27 settembre, ancora una volta dalle 9.30.

La direzione di gara per quanto riguarda il Tivm sarà affidata pure quest’anno all’esperto internazionale ennese Alessandro Battaglia, mentre il catanese Graziano Basile si occuperà invece della direzione di gara della Coppa Monti Iblei Autostoriche.

Ulteriori informazioni sulla 58a Salita dei Monti Iblei potranno essere facilmente reperite in qualsiasi momento dagli addetti ai lavori e dagli appassionati sul sito internet ufficiale: www.palike.it , su Facebook, all’indirizzo: www.facebook.com/salitadeimontiblei , su Twitter e su Linkedin.

Visite: 409

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI