Automobilismo; Turismo Endurance, successo per Valli e Montalbano a Vallelunga

Ottima intesa e tanta esperienza: ecco in sintesi la “ricetta” per puntare al successo. Stefano Valli e Vincenzo Montalbano a Vallelunga, questo fine settimana, hanno dimostrato di avere gli ingredienti giusti per fare bene, centrando la loro terza vittoria nel Campionato Italiano Turismo Endurance dopo quelle di Magione e Pergusa.

Sul circuito romano, in occasione del quinto appuntamento della serie tricolore, il binomio della Zerocinque Motorsport ha esteso il proprio vantaggio nella classifica assoluta (sono adesso 19 i punti di vantaggio nei confronti di Mario Ferraris e Matteo Milani), balzando anche in testa alla 1. Divisione, in cui precedono di una sola lunghezza Paolo Meloni e Max Tresoldi.

Un fine settimana insomma proficuo per il pilota sammarinese ed il siciliano, chiamati come sempre ad alternarsi sulla BMW M3 E90 della squadra del Titano. Peccato solo che un nubifragio, domenica pomeriggio, abbia costretto i commissari sportivi ad annullare la seconda gara.

Per la cronaca, al pronti-via Montalbano, che si avviava dalla prima fila, ha perso due posizioni scivolando quinto. Ma la sua risposta non si è fatta attendere, con il sorpasso sul Cinquone di Ferraris che al sesto giro gli ha consentito di riappropriarsi del quarto posto, portandosi all’inseguimento di Roberto Del Castello che lo precedeva e guadagnando poco prima della sosta la terza posizione. Situazione che si è confermata anche dopo i pit-stop, quando al volante è salito Valli. Il sammarinese nelle fasi conclusive ha resistito agli attacchi dell’altra BMW di Massimiliano Tresoldi, con un contatto tra i due che però non ha tolto la posizione a Valli, il quale è riuscito a proseguire agguantando anche la Seat di Valentina Albanese, in quel momento al comando. Il tentativo di sorpasso si è però tradotto in un altro contatto. Valli ha concluso quindi secondo, ma la penalità per il precedente incidente inflitta alla Albanese, gli ha permesso di festeggiare sul gradino più alto del podio.

Molto bene anche Alberto e Riccardo Fumagalli, al loro rientro con la BMW 320i E46 dopo avere saltato la precedente tappa di Pergusa. Padre e figlio hanno concluso terzi del loro raggruppamento ed ottavi assoluti, risalendo inoltre secondi nella classifica della 2. Divisione. Un risultato importante che li conferma protagonisti della serie.

Il prossimo appuntamento del CITE si disputerà tra sole due settimane, il 26 e 27 settembre, sul “circuito di casa” di Misano.

Visite: 346

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI