Automobilismo Stefano Attianese, a Vallelunga con la GB08F1 in uno squadrone Wolf a cinque punte nel Campionato Italiano Sport Prototipi.

Fonte: Acisport
Il pilota romano, protagonista della tappa di Magione, conferma la sua presenza anche nel quinto round e salendo per la prima volta sulla monoposto motorizzata Peugeot 1.6 Turbo. E sarà schieramento d’attacco per il marchio ex F.1 con Ivan Bellarosa, Guglielmo Belotti, Massimiliano Milli per i colori Avelon e Mirko Zanardini sulla GB08 Honda 2.0 della Duell Race.
Image
Per certi versi si tratta di un ritorno al primo amore.

Perché Stefano Attianese, in occasione del quinto round stagionale del Campionato italiano Sport Prototipi, di scena nel weekend del 24 settembre a Vallelunga, ha scelto la versione monoposto della Wolf con la quale ha siglato il debutto tricolore a Magione.

Per il pilota romano, che si divide tra Italia e States, è infatti pronta una GB08F1, ovvero la versione monoposto della Sport Prototipo del marchio ex Formula Uno e sempre motorizzata Peugeot 1.6 Turbo.

Proprio come monoposto erano le vetture con le quali ha costruito la quasi totalità del suo curriculum, dalla Formula Tre Federale, alla Formula Renault 2000, alla Formula 3000 Euroseries.

“Sono davvero contento di poter continuare nel Campionato Italiano e con la Wolf – ha dichiarato Attianese – sono convinto che a Vallelunga potremo far bene. Questa mie esperienze sono poi anche di preparazione alla stagione 2018. Il prossimo anno sarò impegnato nei campionati USA dove Wolf è presente e voglio presentarmi già pronto per il nuovo impegno sportivo”.

Sotto il brand Wolf, tra l’altro, la tappa di Vallelunga vedrà un autentico squadrone con ben cinque vetture.

Oltre ad Attianese, saranno al via Ivan Bellarosa e Guglielmo Belotti con le GB08 Tornado e Massimiliano Milli con la GB08, tutti con motorizzazione Peugeot 1.6 Turbo, mentre Mirko Zanardini sarà sulla versione aspirata Honda 2.0 CN2.

CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | Classifiche

C.I. SPORT PROTOTIPI – CNA. 1) Randaccio Ranieri (Norma M20FC Honda 2.0 S.C.I.), 119; 2) Margelli Walter (Norma M20FC Honda 2.0 Nannini Racing), 50; 3) Jacoboni Marco (Osella PA21 Honda 2.0 Progetto Corsa), 40; 4) Turatello Francesco (Osella PA21 Honda 2.0 ), 35; 5) Milli Massimiliano (Wolf GB08 Honda 2.0 Duell Race), 34; 6) Papi Cosimo (Wolf GB08 Honda 2.0 Duell Race), 30; 7) Stentella Enzo (Wolf GB08 Honda 2.0 Avelon Formula), 13.

C.I. SPORT PROTOTIPI – CNT. 1) CNT Bellarosa Ivan (Wolf GB08Tornado Peugeot 1.6T Avelon Formula), 120; 2) CNT Belotti Guglielmo (Wolf GB08Tornado Suzuki 1.1T Avelon Formula), 90; 3) CNT Zanardini Mirko (Wolf GB08 Peugeot 1.6T Duell Race), 48; 4) CNT Attianese Stefano (Wolf GB08 Peugeot 1.6T Avelon Formula), 24.

TROFEO NAZIONALE – E2SC. 1) Ivan Bellarosa (Wolf GB08F1 Peugeot 1.6 Turbo), 40; 2) Guglielmo Belotti (Wolf GB08F1 Suzuki 1.1 Compressore), 30; 3) Molinaro Danny (Osella PA21JRB BMW 1.0 Osella Engineering), 20; 4) Fabrizio Fassitelli (Radical SR8 – Radical GP), 12.

TROFEO NAZIONALE – RADICAL TROPHY. 1) Patrinicola Simone (Radical SR4 Suzuki 1.6 Autosport Sorrento), 100; 2) Oliva Gaetano (Radical SR4 Suzuki 1.6 Tramonti Corse – Autosport Sorrento), 65; 3) Petrillo Ida (Radical SR4 Suzuki 1.6 Autosport Sorrento), 36; 4) Di Somma Gennaro (Radical SR4 Suzuki 1.6 Autosport Sorrento), 30.

COPPA ACI SPORT UNDER 25. 1) Patrinicola Simone (Radical SR4 Suzuki 1.6 Autosport Sorrento), 100; 2) Petrillo Ida (Radical SR4 Suzuki 1.6 Autosport Sorrento), 36; 3) Papi Cosimo (Wolf GB08 Honda 2.0 Duell Race), 30; 4) Di Somma Gennaro (Radical SR4 Suzuki 1.6 Autosport Sorrento), 30; 5) Molinaro Danny (Osella PA21JRB BMW 1.0 E2SC Osella Engineering, 20.

C.I. SPORT PROTOTIPI – ASSOLUTA. 1) Bellarosa Ivan (Wolf GB08Tornado Peugeot 1.6T CNT Avelon Formula), 184; 2) Belotti Guglielmo (Wolf GB08Tornado Suzuki 1.1T CNT Avelon Formula), 127; 3) Randaccio Ranieri (Norma M20FC Honda 2.0 CNA2 S.C.I.), 121; 4) Patrinicola Simone (Radical SR4 Suzuki 1.6 RAD Autosport Sorrento), 105; 5) Oliva Gaetano (Radical SR4 Suzuki 1.6 RAD Tramonti Corse – Autosport Sorrento), 65; 6) Margelli Walter (Norma M20FC Honda 2.0 CNA2 Nannini Racing), 53; 7) Zanardini Mirko (Wolf GB08 Peugeot 1.6T CNT Duell Race), 50; 8) Jacoboni Marco (Osella PA21 Honda 2.0 CNA2 Progetto Corsa), 44; 9) Turatello Francesco (Osella PA21 Honda 2.0 CNA2 ), 36; 10) Petrillo Ida (Radical SR4 Suzuki 1.6 RAD Autosport Sorrento), 36; 11) Milli Massimiliano (Wolf GB08 Honda 2.0 CNA2 Duell Race), 34; 12) Papi Cosimo (Wolf GB08 Honda 2.0 CNA2 Duell Race), 30; 13) Di Somma Gennaro (Radical SR4 Suzuki 1.6 RAD Autosport Sorrento), 30; 14) Attianese Stefano (Wolf GB08 Peugeot 1.6T CNT Avelon Formula), 24; 15) Molinaro Danny (Osella PA21JRB BMW 1.0 E2SC Osella Engineering), 20; 16) Stentella Enzo (Wolf GB08 Honda 2.0 CNA2 Avelon Formula), 13; 17) Fassitelli Fabrizio (Radical SR8 RPA 2.7V8 E2SC Radical GP), 12.

I NUMERI DELLA STAGIONE – RISULTATI DA CLASSIFICA ASSOLUTA IN QUALIFICA E GARA:

Pole Position: Bellarosa (8).

Vittorie: Bellarosa (8).

Podi (vittorie escluse): Jacoboni (2), Margelli (2), Turatello (1), Belotti (4), Patrinicola (3), Zanardini (2), Randaccio (2).

Giro più veloce: Jacoboni (1), Bellarosa (7).

IL CALENDARIO con le principali concomitanze

Disputato: Imola 30 aprile [con Campionato Italiano GT]

Disputato: Misano 4 giugno [con i Campionati italiani GT, TCR Italy, TCS]

Disputato: Monza 18 giugno [con i Campionati italiani, TCR Italy]

Disputato: Magione 30 luglio

> Vallelunga 24 settembre [con i Campionati italiani GT, TCR Italy]

> Mugello 8 ottobre [con i Campionati italiani GT, F4]

CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | i punti di chiave del regolamento

Il Campionato Italiano Sport Prototipi 2017 si articola lungo una stagione che conterà un totale di sette tappe, tutte su doppia gara da 25 minuti + 1 giro e con il gran finale al Mugello, nel weekend dell’8 ottobre. Tre distinti titoli di Campionato Italiano sono riservati rispettivamente a vetture LMP3, CNA (motori aspirati) e CNT (motori turbo), mentre il titolo di Campionato Italiano Assoluto è assegnato sulla base dei punteggi di ciascuna classe con l’aggiunta di 3-2-1 punto per le prime tre classificazioni assolute in gara. Il format dei weekend prevede due sessioni di prove libere da 30 minuti (o turno unico da 60) e due turni di prove ufficiali da 15 minuti divisi da 10 minuti di neutralizzazione. Il primo turno di prove di qualificazione determinerà la posizione in griglia di gara 1 e il miglior tempo ottenuto da ogni pilota nel secondo turno determinerà la posizione in griglia di gara 2. Lo start è con partenza lanciata. È consentita la partecipazione fino a due piloti sulla singola vettura con la quale dividersi equamente l’intero weekend (1 sessione di prove libere, 1 turno di qualifica, 1 gara ciascuno) e cumulare i rispettivi punteggi acquisiti per l’assegnazione dei titoli. Esclusivamente per la Coppa Aci Sport Under 25 è indetto un montepremi finale di 20.000 euro.

Visite: 222

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI