Automobilismo SLALOM TORREGROTTA, BILANCIO POSITIVO PER LA PROJECT TEAM

SLALOM TORREGROTTA, BILANCIO POSITIVO PER LA PROJECT TEAM

NELL’APPUNTAMENTO INAUGURALE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SPECIALITÀ, PRIMI PUNTI PESANTI PER PAOLINO BATTIATO (PEUGEOT 106 RALLY), ANTONINO CARPENTIERI (PEUGEOT 106 RALLY) E MARCO GAMMERI (RENAULT CLIO RS)

Torregrotta (Me), 29 aprile 2018 – Bilancio positivo per i piloti “targati” Project Team, reduci dal 23° Slalom di Torregrotta – Roccavaldina, prova inaugurale del Campionato Italiano Slalom nonché terzo round del “Regionale” di specialità, andato in scena nel Messinese, lungo un tracciato di 3500 metri, intervallato da 13 postazioni di rallentamento.

Menzione d’onore per il trittico di alfieri che ha iniziato al meglio l’avventura nel “Tricolore” conquistando i primi punti pesanti. Procedendo con ordine, da registrare il primato tra le vetture di Gruppo A conseguito da Paolino Battiato. Il driver giarrese, su Peugeot 106 Rally della Ferrara Motors, ha spuntato il miglior riscontro cronometrico di categoria nella seconda delle tre manche in programma, prima di essere stoppato da una foratura nel finale; bene anche il trapanese Antonino Carpentieri (Peugeot 106 Rally di Alogna & Savona) che ha concluso sul secondo gradino del podio di Gruppo N, mancando il successo per soli due decimi di secondo di distacco dal diretto avversario; soddisfazione nella massima serie nazionale anche per il brontese Marco Gammeri (Renault Clio Rs Cup), primo, seppur in solitaria, in classe RS/2.0 Plus.

Nel “Siciliano”, invece, buona performance per i locali Antonello Costa (Renault Clio Rs) e Stefano Saija (Renault Clio), rispettivamente, primo nella “RS/2.0” e secondo nella “RS/1.4”, senza dimenticare la terza piazza agguantata in una combattuta “N/1600” dal chiaramontano Davide Gravina (Citroen Saxo VTS). Per concludere col catanese Michele Di Bartolo (Fiat Cinquecento Sporting), secondo nella “RS/1.15”.

Tra i mancati protagonisti, da citare uno sfortunato Vincenzo Pellegrino (Radical SR4 motorizzata Suzuki). Il driver di Custonaci, infatti, è stato costretto a dichiarare forfait anzitempo, dopo una toccata con la ruota posteriore sinistra nel corso della salita di ricognizione.

Archiviata la gara torrese, il prossimo appuntamento valevole per l’”Italiano” sarà il 26° Slalom Città di Campobasso, fissato il 20 maggio.

Visite: 168

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI