Automobilismo SLALOM DI BOLCA, PROJECT TEAM CALA IL POKER

SLALOM DI BOLCA, PROJECT TEAM CALA IL POKER

NEL VERONESE, CONFERMANDO L’ATTUALE “STATO DI GRAZIA”, IL PORTACOLORI SICILIANO TONINO CARPENTIERI (PEUGEOT 106 RALLY)

CONSOLIDA LA LEADERSHIP NEL CAMPIONATO ITALIANO SLALOM AD UNA GARA DAL TERMINE

Vestenanova (Vr), 30 settembre 2018 – Confermando l’attuale “stato di grazia”, il pilota siciliano Tonino Carpentieri ha calato il poker all’11° Slalom Città di Bolca, penultimo round del Campionato Italiano Slalom, andato in scena nel Veronese. Seppur all’esordio della prestigiosa gara veneta, infatti, il portacolori della scuderia Project Team, su Peugeot 106 Rally curata da Alogna & Savona, ha conquistato il quarto successo consecutivo in Gruppo N (dopo gli appuntamenti di Monopoli, Campobasso e Garessio), in virtù del riscontro cronometrico spuntato nella prima delle tre manche disputate lungo i 3700 metri del percorso, intervallato da 15 postazioni di rallentamento. Alla luce dell’ottimo risultato conseguito, il driver ericino ha ulteriormente consolidato un’inattesa e fin qui sorprendente leadership nella classifica generale del “Tricolore”, compiendo l’ennesima “impresa” sportiva stagionale.

«Tutto sommato è andata più che bene, nonostante i problemi accusati al motore – ha sottolineato Carpentieri poco dopo l’arrivo – Avevamo già avuto qualche prima avvisaglia nel precedente impegno di Garessio. A Bolca, invece, pur tenendo botta, ho avvertito significativi cali di potenza sin dalla salita di ricognizione. Ad ogni modo, prima di affrontare il gran finale di stagione, cercheremo di capire di cosa si tratti».

Tutto rinviato, dunque, al 17° Slalom Monte Condrò, atto conclusivo della massima serie nazionale di specialità, in programma nel Catanzarese il prossimo 14 ottobre.

Visite: 128

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI