Automobilismo, sfide aperte allo Slalom di Salice

Sfide aperte allo Slalom di Salice

Molti i pretendenti al successo iscritti alla gara messinese organizzata da Top Competition e Associazione Ufficiali di gara Zancle, che il 7 e 8 aprile sarà la 1^ prova di Campionato Siciliano con 68 partecipanti.

Si è delineato l’elenco iscritti del 2° Slalom di Salice, la gara messinese organizzata Top Competition con la collaborazione dell’Associazione Ufficiali di gara Zancle, che sabato 7 e domenica 8 aprile, sarà primo round del Campionato Regionale delle competizioni tra i birilli, dopo il rinvio forzato della prima prova a causa di avversità meteo.

Sono numerosi, tra i 68 iscritti, i nomi dei pretendenti al successo assoluto e di categoria per la competizione che domenica 8 aprile avrà come teatro di sfida i 2,9 Km della SP 51 che da Salice si dirige verso Portella Castanea, alle porte di Messina. Un tracciato impegnativo e spettacolare con ben 13 postazioni di rallentamento, quelle file di birilli tanto temute dagli specialisti degli slalom.

Spicca senz’altro il nome del messinese Giovanni Greco, l’alfiere della peloritana T.M.Racing che al volante della Radical SR4 con motore da 1600 cc, già nel 2017 salì sul podio. Altro messinese al via nella classe regina, quelle delle biposto, Santi Leo con la Radical SR4 con motorizzazione da 1400 cc.. Nella categoria Prototipi Slalom Fabio Cirrito su MINI Cooper nella estrema ed inusuale configurazione, come la A112 di Santo Foti. Sotto i riflettori certamente il pilota della provincia messinese Salvatore Giunta sempre protagonista con la preparatissima Fiat 126 con motore Suzuki di gruppo silhouette ovvero E2SH, di cui è detentore del titolo regionale. Dal gruppo E1 arrivano delle certezze di sfida con il pluri vincitore di coppe tricolori Domenico Gangemi, il driver di Torregrotta portacolori del Team Phoenix, che rilancia la sfida sulla Fiat 127; scende in campo il pilota e preparatore di Novara di Sicilia Michele Ferrara che come di consueto torna al volante quando si presenta l’occasione di provare una vettura della propria factory, come la Peugeot 106, ma nella categoria ci sarà l’esperto nisseno Maurizio Anzalone su Renault Clio, come Giuseppe Messina, mentre nella classe con motore di derivazione motociclistica, sarà Nunzio Presti sulla A112 Kawasaki. Molto affollato il gruppo Speciale dove non mancherà al via la lady siciliana degli slalom Angelica Giamboi sulla fidata Fiat X1/9, come il papà Alfredo, Kim Giovani Ciraolo con l’Alfa GT e Antonino Margareci su Fiat 127.

Dopo il completamento dei lavori per ottimizzare la sede stradale del percorso di gara, adesso il programma entrerà nel vivo con le verifiche sportive che si terranno nella Canonica della Parrocchia di Santo Stefano Juniore, dalle 15, alle 18.30 di sabato 7 aprile, mentre le tecniche nell’antistante Piazza Madonna di Lourdes, dalle 15.30 alle 19. Domenica 8 aprile, dalle 8 le vetture sui 2,9 Km del tracciato di gara, quando i concorrenti ammessi al via potranno effettuare una manche di ricognizione del percorso, intervallato da 13 postazioni di rallentamento. Dopo 45 minuti dalla conclusione delle ricognizioni, il via della prima delle tre manche, al meglio delle quali sarà stilata la classifica finale.

Tutte le info ed i moduli disponibili su http://www.topcompetition.it/slalomdisalice/it

Visite: 95

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI