Automobilismo, Scatta l’ora delle prove alla Cronoscalata del Reventino

Lamezia Terme (CZ), 4 settembre 2015. Si accendono i motori alla diciassettesima Cronoscalata del Reventino. Dopo le verifiche sportive e tecniche che per i 160iscritti hanno avuto luogo oggiAggiungi un appuntamento per oggipomeriggio, dalle 15 alle 19.30 presso il Comune di Lamezia Terme, domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani mattina, a partire dalle 9,30, i piloti verificati disputeranno le due salite di ricognizione per ripassare al meglio i segreti del tracciato in vista della gara di domenica.

La competizione – associata al memorial Gino Ionà – rappresenta l’undicesima tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna con validità per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud, unica competizione in salita della massima serie motoristica Aci Sport prevista per il 2015 nel territorio calabrese.

L’organizzazione, curata Racing Team Lamezia coordinato da Enzo Rizzo e Sergio Servidone con il patrocinio dell’Automobile Club Catanzaro guidato da Eugenio Ripepe e dell’amministrazione comunale di Lamezia, ha lavorato senza sosta anche durante i torridi giorni d’agosto per garantire al pubblico e ai piloti uno spettacolo di grande qualità. –“Solo domenica sera si potrà tracciar un primo bilancio ma i numeri ci lasciano ben sperare – ha commentato Enzo Rizzoil favore dei piloti per la nostra gara è pressoché unanime ed il territorio sta rispondendo con la consueta passione. La macchina del Reventino è in moto”-.

La competizione, che domenica sarà aperta dalla sfilata delle Ferrari del Club di Catanzaro, si svolge su un bellissimo tracciato misto-veloce che da località Magolà si snoda fino a Platania. In lizza per il successo assoluto, di gruppo e di classe saranno i migliori piloti dell’automobilismo in salita. In particolare, il neo campione europeo, il fiorentino Simone Faggioli, è pronto a salire sulla sua Norma M20 Zytech e duellare per il titolo con il trentino Christian Merli, forte pilota al volante di una Osella FA 30 EVO Zitek. Pronti al via anche il catanese Domenico Cubeda su Osella PA 2000, vincitore dell’edizione 2013, stessa vettura per il giovane trapanese Francesco Conticelli, poi papà Vincenzo su Osella PA 30 Zytek ed il giovane ragusano Samuele Cassibba su Tatuus F. Master, assente l’spero papà Giovanni all’estero per motivi di lavoro. Tra i più attesi, naturalmente, i piloti di casa, come il 23enne cosentino Domenico Scola su Osella PA 2000 e il rientrante castrovillarese Rosario Iaquinta su Osell pa 21 Evo. Proprio il pilota del Pollino ha dichiarato: “sono felice di ritornare in pista dopo l’infortunio alla mano subito a Verzegnis. Ci tenevo a rientrare in una gara di casa ma voglio far presente che in questi mesi ho continuato a provare sul circuito di Sarno e facendo da test driver al mio figlio Simone, impegnato nel Campionato Sport Prototipi”. Tra i padroni di casa, comunque, saranno attesissimi i locali Francesco Ferragina su Elia Avrio Suzuki, Emanuele Greco sulla Osella PA 2000 e Gianluca Rodino su monoposto Elia, o il driver di casa Daniel Villella su Lola Dome Spiess, oltre ai reggini Carmelo Scaramozzino su Lola Dome e Luca Ligato tra i maggiori protagonisti del gruppo CN su Osella PA 21 EVO.

Domattina, sabato 5 settembre, alle 9.30, semaforo verde per le due manche di prova agli ordini del Direttore di gara Roberto Bufalino e dell’aggiunto Paolo Roselli. Domenica, stessa ora, segnale di start per gara 1 della 17esima Cronoscalata del Reventino, a cui seguirà gara 2 e la premiazione nel centro di Platania in zona parco chiuso.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet dell’organizzazione www.cronoreventino.it o www.acisportitalia.it.

Sono 143 i verificati al Reventino

Concluse le operazioni preliminari dell’undicesimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna. Alle 9.30 di sabato 5 settembre scattano le prove della gara calabrese organizzata dal Racing Team Lamezia

 

Visite: 413

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI