Automobilismo, Piancavallo Stregato per la Island Motorsport

Maniago (Pn), 26 ottobre 2014 – Per Domenico “Mimmo” Guagliardo si è concluso anzitempo il  28° Rally Piancavallo Storico, ultimo appuntamento stagionale del Campionato italiano Rally Autostoriche, andato in scena lungo gli ostici asfalti del Pordenonese questo fine settimana.

 

Il portacolori della scuderia siciliana Island Motorsport, navigato per l’occasione da Francesco Granata, è stato costretto al ritiro per problemi meccanici accusati dalla sua Porsche 911 Rs di 2° Raggruppamento (vetture fabbricate dal 1970 al 1975) al termine della terza di sei prove speciali in programma.

 

«Si è allentato un raccordo del circuito idraulico dell’olio – ha specificato Guagliardo – e pur riuscendo a completare la sessione cronometrata, ci siamo subito resi conto dell’impossibilità di proseguire la gara. C’è rammarico, è chiaro. Eravamo al comando e, tempi alla mano, eravamo risultati molto competitivi. Ci riproveremo il prossimo anno».

 

Facendo un passo indietro, il pilota-preparatore palermitano si era agevolmente imposto, il venerdì, nei primi due passaggi della classica “Piancavallo” (14,6 chilometri), conquistando saldamente la leadership provvisoria e chiudendo la prima giornata di gara con un vantaggio di 29”2 sui diretti inseguitori.

 

Quest’oggiAggiungi un appuntamento per oggi, invece, solo un amaro quanto inaspettato epilogo molto simile all’edizione dello scorso anno, quando a stoppare la sua cavalcata trionfale fu la rottura dell’acceleratore.

 

Visite: 489

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI