Automobilismo PARTITI CON VITTORIA DI TOSINI I RALLY DEL MOTOR SHOW 2017

PARTITI CON VITTORIA DI TOSINI I RALLY DEL MOTOR SHOW 2017
Successo al fotofinish del pilota lombardo su Skoda Fabia nel Trofeo Italia Rally Terra Yokohama, tra le 2 ruote motrici affermazione per Montagna su Peugeot e successo di Dalmazzini nel monomarca Suzuki. Spettacolo su due ruote in rosa con la Woman Motor Show Cup vinta dalla Nocera. Domani le trazioni integrali protagoniste assolute sull’Area 48 Motul Arena

Bologna 7 dicembre – Il Motor Show continua ad emettere i suoi verdetti sportivi sull’Area 48 Motul Arena dove oggi le vittorie sono state per il bresciano Luca Tosini al volante della Skoda Fabia R5 nel Trofeo Italia Rally Terra Yokohama, per il pugliese Francesco Montagna su Peugeot 208 nel Trofeo Italia Rally 2RM e il Campione Italiano Rally Terra Andrea Dalmazzini nel Trofeo Rally Suzuki.
Domani, venerdì 8 dicembre, una giornata a trazione integrale con il Trofeo Italia Rally R5 ed il Trofeo Italia Rally WRC. Con le R5 i nomi più altisonanti dei rally tricolori tra cui il 10 volte Campione Italiano Paolo Andreucci con la Peugeot 208 T16 ufficiale, ancora in pista il tricolore Rally Terra Andrea Dalmazzini su Ford Fiesta ed il romano Max Rendina su Skoda Fabia, abitualmente impegnato nel Campionato del Mondo Rally.
Sul tracciato terra/asfalto di Bologna Fiere arrivano le prime world rally car che animeranno il Trofeo Italia Rally WRC, dove si sfideranno nomi del calibro di Tobia Cavallini, Alessandro Bruschetta o Simone Romagna, tutti su Ford Fiesta e tutti già protagonisti sull’Area 48 Motul Arena.
Nella spettacolare Woman Motor Show Cup a due ruote, la talentuosa bergamasca Francesca Nocera su Suzuki e l’olandese Valk Lynn su Yamaha si sono suddivise le vittorie delle due gare in programma. In entrambe il podio è stato completato da Elisa Galvagno, giovane senese anche lei su Yamaha sempre più in crescita nel panorama del motocross. Ancora spettacolo dei funamboli delle due ruote venerdì 8 dicembre al Motor Show con l’Arenacross – Supercross Internazionale e poi le acrobazie del Quadcross Trofeo Motor Sport.

Una vittoria al fotofinish e mozzafiato quella di Luca Tosini nel Trofeo Italia Rally Terra Yokohama. Il bresciano al volante della Skoda Fabia R5 ha concluso la finale per la vittoria con un 1 a 1 con il friulano Claudio De Cecco, che sulla Hyunday i20 NG ha rabbiosamente rimontato nella 2^ manche, ma alla fine il miglior giro ha dato ragione a Tosini per 2 Centesimi di secondo. -“Diciamo che dopo il salto di semifinale in cui ho rotto il radiatore pensavo fosse tutto finito – ha spiegato il vincitore – Devo ringraziare i meccanici che hanno fatto un lavoro superlativo. In questa finale non ero troppo concentrato perché continuavo a controllare le temperature, ma l’auto è stata sempre perfetta ed il successo è arrivato”-.

Francesco Montagna è imbattibile nel Trofeo Italia Rally 2 Ruote Motrici al Motor Show, l’esperto pilota brindisino con la Peugeot 208 R2B ha vinto ogni turno affrontato, aggiudicandosi entrambe le manche e nella finalissima ha avuto la meglio su Francesco Gonzo, secondo su vettura gemella. Il giovane trentino, appena 21enne, è stata la sorpresa della competizione. Il terzo gradino del podio è stato occupato dall’esperto pilota bolognese Alessandro Bertuzzi con la Suzuki Swift, superato da Montagna in semifinale. -“Sono emozionatissimo e mi viene la pelle d’oca per questa vittoria al Motor Show – ha detto Montagna – venivo sin da bambino al Motor Show e pensare che ho vinto sull’Area 48 Motul Arena mi emoziona molto”-.

Vittoria di Andrea Dalmazzini nel Trofeo Rally Suzuki, il modenese Campione Italiano Rally Terra in finale ha vinto sul filo dei decimi di secondo contro il vicentino Andrea Scalzotto. Una finale riservata ai giovanissimi con Dalmazzini all’esordio sulla Swift. Terza piazza per un sorprendente piemontese Andrea Tarantino arrivato brillantemente alla “finalina” dove è stato più efficace rispetto al vincitore del Suzuki Rally Trophy Lorenzo Coppe. -“Vincere al debutto è splendido – sono state le parole di Dalmazzini – ho cercato la massima aderenza più che la massima velocità ed ho dato tutto me stesso”-.

Continua lo spettacolo del drifting ed è prevista sull’Area 48 Motul Arena alle 14.35 una parata di alcuni prestigiosi esemplari Harley Davidson. Notizie, novità e programma dettagliato degli appuntamenti sportivi sul sito dell’evento: www.motorshow.it

Visite: 161

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI