Automobilismo, Ottimo esordio per Citroen C3 Max di Procar Motorsport

Il primo weekend di gara per la vettura transalpina, allestita in poco più di due mesi dal Team di Pistoia, si è svolto nel migliore dei modi chiudendo con un eccezionale 3^ posizione in prima divisione e 7^ assoluta in Gara 2 e un 4^ posto in prima divisione e 8^ assoluto in Gara 1 nel Campionato Italiano Turismo Endurance a Magione grazie a Massimo Arduini, pilota e Team principal di 2T Course & Reglage, e il giornalista Gianluca Mauriello che si sono alternati al volante della nuovissima vettura portata in questo weekend al debutto mondiale.

 

Magione, 14 giugno 2015 – L’esordio mondiale della nuovissima Citroën C3 Max, allestita in solo due mesi dal Team di Procar Motorsport, si è concluso con un ottima 3^ posizione in prima divisione e 7^ assoluta in Gara 2 e 4^ posizione in prima divisione e 8^ assoluta in Gara 2 nell’appuntamento all’Autodromo dell’Umbria del Campionato Italiano Turismo Endurance. Al volante si sono alternati Massimo Arduini, pilota e Team principal di 2T Course & Reglage, e il giornalista Gianluca Mauriello.

 

Questa prima gara per la vettura della Casa francese, nata per volere di 2T Course & Reglage, è stata sostanzialmente un primo importante test di sviluppo. Durante le qualifiche e le due Gare sono stati provati diversi assetti con lo scopo di poter affinare le prestazioni dell’inedita Citroën C3 Max che ha già portato a casa significativi risultati.

 

Sapevamo che la gara di debutto sarebbe stato un vero e proprio test – le parole di Paolo Sabattini, Team Manager di Procar Motorsport al termine di Gara 2 – durante qualifiche e gare abbiamo avuto la possibilità di sperimentare diversi assetti per affinare lo sviluppo della vettura. Orgogliosi del nostro secondo debutto mondiale e del risultato conseguito oggiAggiungi un appuntamento per oggi. Tutto il Team continuerà a lavorare alacremente per portare la nuova C3 Max al massimo delle sue potenzialità”.

 

Per Procar Motorsport si tratta del secondo debutto mondiale con una nuova vettura da competizione sviluppata nella factory di Pistoia. Il primo è avvenuto nell’aprile dello scorso anno con la Citroën Ds3 R5 per il settore rally. Con la Citroën C3 Max, invece, Procar Motorsport ha ampliato il proprio settore di azione anche alle competizioni in pista accettando la sfida di 2T Course & Reglage di dare alla city-car della Casa transalpina un’inedita anima racing con la collaborazione di un gruppo di lavoro di alto livello per l’engineering, la meccanica e il design che comprende, oltre Procar Motorsport, MCmotortecnica, il gruppo Andreani, la Sparco, la Magneti Marelli Motorsport, la Romeo Ferraris.

 

Il prossimo appuntamento in pista per Procar Motorsport e la Citroën C3 Max è il 27 e 28 giugno all’ Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Visite: 587

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI