Automobilismo, lo slalom di Sant’Angelo al via con alti numeri

La gara nebroidea organizzata da CST Sport del 22 e 23 agosto, valida per il Campionato Siciliano registra un elevato livello e numero di presenze dei migliori driver delle corse tra i birilli.

Sant’Angelo di Brolo (ME), 20 agosto 2015. Primi pronostici di successo rispettati al 2° Slalom Val di Sant’Angelo, la competizione organizzata da CST Sport di Gioiosa Marea con il patrocinio del Comune di Sant’Angelo di Brolo, valida per il Campionato Siciliano  di specialità che vivrà sui monti Nebrodi sabato 22 e domenica 23 agosto. Come si attendeva quasi novanta dei migliori specialisti delle corse tra i birilli hanno confermato in gran numero la loro presenza per accendere emozionanti sfide e dare spettacolo sui 2,9 Km della strada provinciale 140 che collega Sant’Angelo di Brolo alla contrada Fondachello di Raccuja.

Il quartier generale della giornata di Sabato 22 Agosto per le operazioni di verifica sarà  la centralissima Piazza Vittorio Emanuele di Sant’Angelo di Brolo, dove si terranno le verifiche tecniche a partire dalle ore 16.00 e sino alle ore 19.30. Il palazzo di Città ospiterà invece le verifiche sportive, la direzione gara, e la sala stampa dalle 15.30 sino alle ore 19.00.  Alle ore 21.00 sarà pubblicato l’elenco definitivo degli ammessi alla partenza. La gara scatterà a partire dalle ore 9.00 di domenica 23 Agosto. Si inizierà con la manche di ricognizione, a cui seguiranno le tre manche di gara a partire dalle 10.30 su un percorso lungo 2,9 km cui sono poste 12 postazioni di rallentamento. Piazza Santa Maria sarà la sede della Cerimonia di Premiazione, prevista circa un’ora dopo l’arrivo dell’ultimo concorrente in gara.

Tra gli iscritti anche l’etneo della Catania Corse vincitore dell’edizione 2014 Domenico Polizzi sula Elia Avrio, la biposto di costruzione calabrese dotata di motore Suzuki. Stessa vettura per il nisseno Gaspare Giancani, reduce dal successo tra le auto moderne alla Floriopoli – Cerda e per il peloritano della Messina Racing Team Santi Leo. Svetta certamente il nome dello slalomista ed eminente scalatore Giuseppe Castiglione, il giovane trapanese che sarà al volante di una Ghipard, monoposto particolarmente agile d adatta al tipo di gara. Altro trapanese è Giuseppe Gullotta, forte dei titoli già vinti nonostante la giovane età, l’alfiere della Jonia Corse Giarre mirerà al successo sulla Radical SR4 spinta da motore Suzuki. Biposto gemella per l’altro trapanese Nicolò Incammisa, per Francesco Schillace, che nel 2014 salì sul podio, oltre a Vincenzo Pellegrino, mentre sulla versione Pro Sport della Radical sarà un altro forte slalomista trapanese, Pietro Raiti. Tra le vetture di gruppo prototipi certamente sotto i riflettori il driver di casa Francesco Lombardo su Fiat 126 Suzuki, che nel 2014 si classificò secondo e primo dei messinesi. In gruppo Speciale presenti Alfredo ed Angelica Giamboi con le Fiat X 1/9, con il papà già nella top ten dello scorso anno. Nella stessa categoria anche l’esperto nisseno Maurizio Anzalone su Renault Clio RS, autentico specialista degli slalom, che nel 2014 completò la top ten. In gruppo N ritorno sui Nebrodi per il plurititolato catanese Giacomo Benenati al volante della Renault Clio RS, mentre sulla versione Williams ci sarà il pilota di casa Antonino Davide Ardiri, entrambi nei colori CST Sport. Oltre ad Angelica Giamboi, la giovane lady di casa Floriana Cardillo Sidoti su Peugeot 106 Rallye di gruppo A, la palermitana della Festina Lente, Silvia Stabile anche lei su Renault Clio Williams e la portacolori Nebrosport Marcella Drago al volante della Peugeot 106 di gruppo Racing Start, sono le quattro driver in rosa presenti.

-“Insieme al comune di Sant’Angelo  proferiamo un intenso impegno per una gara sentita e voluta dal territorio, che gode il favore di piloti e pubblico, malgrado difficoltà oggettive che assorbono più energie del previsto, per le quali sono necessarie azioni di maggiore pianificazione. Il livello di piloti e vetture presenti ripaga in ogni caso il lavoro comune”- sono state le parole di Luca Costantino Presidente CST Sport.

Visite: 533

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI