Automobilismo, la Verzegnis – Sella – Chianzutan da il pieno di iscritti

La 48^ Verzegnis Sella Chianzutan fa il pieno con 250 iscritti

La gara friulana organizzata da E4Run si conferma tra le più amate d’Europa e saluta l’ennesimo boom di adesioni per l’edizione 2017 del 26-28 maggio. Attesa per i migliori protagonisti di FIA International Hill Climb Cup e Campionato Italiano Velocità Montagna, mentre venerdì sarà spettacolo insieme al 100° Giro d’Italia

Udine, 22 maggio 2017. La 48^ Verzegnis-Sella Chianzutan si conferma cronoscalata tra le più amate d’Europa e con l’ennesimo “pieno” di adesioni lo spettacolo si annuncia ora entusiasmante da venerdì 26 a domenica 28 maggio. All’asd E4Run sono pervenute le schede di 250 iscritti e il boom di auto da corsa e piloti pronti a sfidarsi lungo la tecnica salita friulana segna il successo pieno degli organizzatori, che insieme alla cittadina sulle Alpi Carniche proseguono il lavoro per ospitare un weekend motoristico di alto livello grazie alla presenza dei migliori protagonisti delle varie serie per cui la cronoscalata è valida, tra le quali spiccano quelle di Campionato Italiano Velocità Montagna e di FIA International Hill Climb Cup. Oltre che legato all’automobilismo e con esso quindi ad agonismo, passione sportiva, natura, scoperta del territorio e della montagna, il fine settimana di Verzegnis farà in contemporanea scintille grazie al connubio con il 100° Giro d’Italia. La passione per le due e le quattro ruote si unirà, non solo idealmente, nel venerdì di verifiche per auto e piloti, precedute nel primissimo pomeriggio proprio dal passaggio della 19^ tappa della corsa rosa. Transito previsto prima in paese con già il paddock della gara sullo sfondo e poi lungo la strada da Ponte Landaia a Sella Chianzutan, ovverò il tracciato già allestito dove si accenderanno i motori sabato per le due salite di prove ufficiali e domenica per quelle di gara.

Fra i 250 iscritti alla 48^ Verzegnis-Sella Chianzutan spiccano numerosi nomi di vertice della velocità in salita italiana, tanti piloti friulani che non vogliono mancare all’appuntamento di casa e un’imponente schieramento di driver europei: in tutto sono una settantina gli stranieri, rappresentanti di ben otto nazioni del continente: oltre all’Italia, Germania, Austria, Svizzera, Slovenia, Croazia, Repubblica Ceca e Ungheria. Altissima la qualità delle vetture che parteciperanno alla classica della Carnia, che ospiterà oltre 50 auto storiche, sempre ammirate e pronte a “posare” per gli obiettivi fotografici del pubblico appassionato, e dunque poco meno di duecento auto moderne. Lo show è così garantito sia per la vittoria assoluta sia in ogni categoria. Elevata è la rappresentanza di modelli e marchi automobilistici fra le vetture Turismo e rally, così come si annuncia da brividi l’arrivo a Verzegnis dei bolidi Gran Turismo (ben rappresentati da Ferrari, Lamborghini e Porsche) e delle iper-elaborate Silhouette ed E1, fra le quali si segnalano alcune emozionanti novità di rilievo nel panorama degli scalatori. Nelle acclamate classi “regine” l’elenco iscritti friulano vanta la presenza di oltre una quarantina tra formula monoposto e sport-prototipi, che punteranno alle rispettive categorie e si contenderanno la vittoria e il podio della classifica assoluta.

Visite: 202

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI