Automobilismo; la Targa Florio Classica entra nel Clou

Palermo, 13 ottobre 2015. La Targa Florio Classica entra nella fase clou. La competizione di regolarità

storica in programma dal 14 al 18 ottobre, organizzata dall’AC Palermo in collaborazione con l’Automobile

Club D’Italia ed ACI Storico entrerà nel vivo domani, mercoledì 14 ottobre, con la prima sessione di

verifiche ante gara previste nel pomeriggio. Giovedì 15 ottobre la Cerimonia di Partenza per le auto di

grande prestigio storico e le super car di Maranello protagoniste del Ferrari Tribute. Molte le case

rappresentate, tra cui le tre auto schierate dalla Scuderia Volvo. La casa svedese ha voluto essere

presente ufficialmente a conferma dei valori comuni del marchio nato nel 1927 e lo spirito innovativo e

d’avanguardia da cui nacque la Corsa più Antica del Mondo nel 1906. Proprio su iniziativa Volvo una breve

rappresentazione all’interno del Teatro Massimo, sulla genesi della Targa Florio, precederà la Cerimonia di

Partenza che scatterà a partire dalle 18.

Saranno molte le auto da sogno da ammirare tra i più esclusivi modelli Ferrari. La casa del Cavallino

Rampante, che per nove volte trionfò alla Targa Florio, torna alla Targa Florio Classica. Dalla nuovissima

488, alle “Caifornia” di vari anni, dalla 512 TR o alla 612 Scaglietti, a vari modelli nella versione spider,

tutte però emozioneranno il pubblico al loro passaggio con l’inconfondibile ruggito del motore Ferrari.

Le tre Volvo sono: la PV 544 Sport del 1965, affidata driver ufficiale siciliano Antonino Margiotta navigato

da Bruno Perno; la Amazon 122 del 1961 affidata a Leonardo Fabri e Vincenzo Bertieri; la P 180 Yensen del

1961 su cui gareggeranno Massimo Zanasi e Barbara Bertini.

Alfa Romeo 1900 C del 1956 e 2600 Sprint del ’64; Bristol 400 Farina del 1949; Bugatti T 51 del 1935; Fiat

Siata MM Balilla del 1933, la 508 C del 1938 e la 1100 S Ala D’Oro del 1947; Jaguar XK 140 FHC del 1955;

Lancia Aurelia, B24 Spider del ’54 e Fulvia fino al ‘73; Porsche 356 del ’57 e del ’64; sono tra i modelli di

maggior prestigio impegnati nella Targa Florio Classica. Proprio su una Porsche 356 sarà in gara

l’appassionato attore Renato Pozzetto, mentre su una Lancia Fulvia Coupé del 1966 torna al volante il

rallista e ex driver ufficiale palermitano Alberto Carrotta. Ma nomi come Daniele Spataro su Fiat 1100 S

Ala D’Oro, Francesco Di Pietra su Fiat 508 C, come Giovanni Moceri, mentre Mario passante sarà su Fiat

1100 103, rappresentano al meglio la scuola regolarissima siciliana.

Dalle 15 alle 18.30 di mercoledì 14 ottobre le operazioni preliminari si svolgeranno presso il Museo dei

Motori e dei Meccanismi, Scuola Politecnica, Università degli Studi di Palermo, luogo in cui proseguiranno

giovedì 15 ottobre dalle 10 alle 16.

Automobile Club Palermo

Rif. Rosario Giordano 334 6233608 press@targa-florio.it rosario.giordano@acisportitalia.it

Visite: 324

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI