Automobilismo LA CITTA DI ENNA TRIBUTA TANTO AFFETTO AL SUO DRIVER SIMONE PATRINICOLA

LA CITTA DI ENNA TRIBUTA TANTO AFFETTO AL SUO DRIVER SIMONE PATRINICOLA
E’ un affetto senza se e senza ma quello che la città di Enna ha tributato al suo campione automobilistico Simone Patrincola. La conferma la si è avuta dal bagno di folla fatto di persone di tutte le fasce d’età, che c’è stato sia nella serata di sabato 26 maggio che nella mattinata di domenica 27 maggio in una piazza Municipio trasformata per l’occasione nel “Paddock più vicino alle Stelle” dove il driver ennese ha presentato la vettura del team Autosport Sorrento del patron Tonino Esposito, la Ligier JS 53 con cui Simone sta partecipando a dei campionati nazionali ed internazionali di durata e con cui ha già conquistato un importante terzo posto nelle scorse settimane nella 3 ore di Misano Adriatico. Ed a conferma di quanto lo stesso team campano ha dato importanza all’evento promosso a Enna, sono stati presenti il capo meccanico Alessio Canonico e l’addetto stampa Francesco Romeo. Migliaia le persone che si sono alternati sulla piazza/villaggio Motorsport (con la presenza di stand di tutti gli sponsor che stanno sostenendo Simone in questa affascinante avventura) nell’arco di poco meno di 24 ore ed in particolare che hanno atteso il momento in cui alle 20,45 di sabato Simone Patrinicola, il presidente del Consorzio Ente Autodromo di Pergusa Mario Sgro, l’assessore allo sport del Comune di Enna Dante Ferrari ed il presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Enna Fabio Montesano tra la musica e giochi di luci hanno tolto il telo rosso che copriva il bolide che ha lasciato tutti a bocca aperta. “Sono veramente emozionato – ha detto Simone Patrinicola prima della “scopertura” della vettura – siete veramente in tanti (rivolgendosi alle persone) non pensavo mai di vedere stasera così tante persone. Grazie per l’affetto che mi state dimostrando. Per tutto ciò è un onore ma sopratutto un onere ad impegnarmi sempre più ed a cercare di fare sempre meglio”. “Simone rappresenta un orgoglio per tutta la comunità ennese – ha detto Ferrari – e di fatto rappresenta anche per la città di Enna un importante figura di promozione della città”. “Seguo Simone da sempre – ha aggiunto Sgrò – e di lui ho sempre apprezzato la sua serietà nel praticare questa disciplina sportiva ma nello stesso tempo sempre all’insegna dell’umiltà e della compostezza. Io mi auguro che questa sua vettura sia la prima a provare il nuovo asfalto dell’autodromo di Pergusa al termine dei lavori di rifacimento”. “Lo sport è un importante veicolo di promozione di un territorio – ha continuato Montesano – e Simone lo potrà essere non solo per la città di Enna se sarà anche adeguatamente supportato dal tessuto imprenditoriale locale”. “Una bellissima serata un bellissimo evento organizzato – ha concluso la presidente del Distretto Turistico Dea Di Morgantina Nietta Bruno – che sta a significare come anche gli eventi sportivo possano essere importanti per incentivare il turismo. A breve come Distretto turistico organizzeremo un seminario sull’importanza del turismo sportivo per un territorio”. “Voglio ringraziare tutti coloro che mi stanno sostenendo in questa importante esperienza professionale – ha concluso Simone – ma è fuor di dubbio che in particolare tutte quelle aziende sia del territorio che non chè mi stanno sostenendo finanziariamente”. Ecco l’elenco degli sponsor che hanno reso possibile l’organizzazione di questo evento: Squad, Granata, Asfalia, Nirò, Global Service, Autoscuole Virzì, Autoricambi Grippaudo, Autosalone Premium, Sicilia Karting, BP impianti Elettrici, Mercedes Benz Alcamo, Publimaac, Sais Autolinee, Ro.Ga, Accademia Pergusea, Metodo Tamburo, Grand Hotel del Lago, Al Vicolo Catania, Ristorante Centrale, Confartigianato, BM Sport, Pama Roma, Metrò Abbigliamento, Thomas Advertsting, Lilt, Avis. Inoltre il patrocinio del Comune di Enna.

Visite: 625

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI