Automobilismo LA CARICA DEI 79 ISCRITTI AL 7° SLALOM CITTÀ DI CAMMARATA E SAN GIOVANNI GEMINI

LA CARICA DEI 79 ISCRITTI AL 7° SLALOM CITTÀ DI CAMMARATA E SAN GIOVANNI GEMINI

Attesa, tra gli appassionati di motori delle due cittadine dell’Agrigentino, nell’imminenza della sfida valida per il Campionato siciliano e per lo Challenge Palikè al via domenica. I migliori specialisti isolani presenti nella gara
promossa dal Team Palikè, in sinergia con la Muxaro Corse ed il duplice patrocinio dei Comuni di Cammarata e San Giovanni Gemini. Un Trofeo verrà assegnato in memoria dei cuginetti Alessio e Simone D’Antonio, falciati da un “Suv” impazzito l’11 luglio scorso a Vittoria. Il 1° dicembre lo Slalom delle Fonti, a Scillato. Lo Challenge Palikè premierà i suoi vincitori il 15 dicembre, a Misilmeri. Domani pomeriggio verifiche a San Giovanni Gemini

San Giovanni Gemini, 21 novembre – Procede speditamente e proficuamente il ‘conto alla rovescia’ in vista del 7° Autoslalom ‘Città di Cammarata e San Giovanni Gemini’, ventiduesimo e decisivo appuntamento stagionale con il Campionato siciliano della specialità, sesta e penultima tappa dello Challenge Palikè, quest’anno alla 21a edizione. La competizione, ospite lungo un selettivo tracciato di 2,990 km ricavato tra le due cittadine agricole dell’Agrigentino comprese nel Comprensorio dei Monti Sicani, si disputerà domani, sabato 23 e dopodomani, domenica 24 novembre, sul calendario.
A testimonianza del lavoro di grande qualità portato a compimento nelle settimane scorse in seno al Comitato organizzatore per la promozione dell’evento, sono alla fine 79 gli iscritti alla sfida automobilistica tra i birilli, che, presumibilmente, farà confluire tra Cammarata e San Giovanni Gemini numerosi appassionati di motori, addetti ai lavori e curiosi da diversi comuni dell’isola. A garantire la loro adesione, nel frattempo, anche alcuni tra i migliori specialisti di zona, i quali contribuiranno con le rispettive auto da corsa ad elevare sensibilmente il livello tecnico della prova deputata ad attribuire punti decisivi per il Regionale by AciSport e per lo Challenge Palikè.
Un ulteriore motivo di orgoglio per i coordinatori del progetto tecnico e logistico legato al 7° Autoslalom Città di Cammarata e San Giovanni Gemini; il Team Palikè Palermo (rappresentato da Annamaria Lanzarone, Nicola, Dario, Roberto ed Alice Cirrito, collaborati da Matteo Cuccia e Michela Merlino) e l’attivissima Muxaro Corse con base a Sant’Angelo Muxaro, nell’Agrigentino, con al timone Francesco Vullo. Ad essi si affiancano inoltre, con il loro patrocinio, le Amministrazioni comunali di Cammarata e San Giovanni Gemini (che considerano lo slalom di casa come un efficace “volàno” promozionale per tutto il territorio), nonché numerosi sponsor locali, i quali animeranno una degustazione di formaggi tipici locali (tra cui spicca l’ottimo Pecorino siciliano Dop) nel corso della ‘due giorni’ dedicata alla manifestazione.
A prestare la loro esperienza ed opera, per una migliore riuscita della gara anche ai fini della sicurezza attiva e passiva, sarà un gruppo di promotori locali, tra i quali il forte pilota sangiovannese Nazareno Pellitteri (fresco vincitore della finale nazionale per la Coppa Rally di zona per la classe A7, con la Renault Clio Rs schierata dalla scuderia P.S. Start Partanna), l’altro pilota Angelo Infantino (iscritto alla gara con un’Autobianchi A112 Abarth) ed Antonello Lo Scrudato.
Nelle ultime ore, intanto, il 7° Autoslalom Città di Cammarata e San Giovanni Gemini ha assunto una tonalità sempre più tendente al sociale. Gli organizzatori, di concerto con i familiari dei due giovinetti, hanno stabilito infatti di assegnare un artistico “Trofeo” in memoria dei cuginetti Alessio e Simone D’Antonio, 11 anni, travolti ed uccisi come si ricorderà l’undici luglio scorso a Vittoria, nel Ragusano, da un “Suv” lanciato in velocità e poi sfuggito al controllo del guidatore, mentre si trovavano davanti casa. Alessio morì pressoché sul colpo, mentre Simone tre giorni dopo in ospedale. Un drammatico fatto di cronaca, che ha gettato nello sgomento un’intera comunità e che ha avuto e continua ad avere vasta eco in tutta Italia. Il Trofeo in ricordo dei due ragazzini sarà consegnato al vincitore del gruppo Speciale. In passato, il papà di Alessio ha disputato alcune gare con la sua A112 Abarth, proprio in questa categoria.
Come si diceva sopra, numerosi specialisti hanno dato la loro adesione al 7° Slalom Città di Cammarata e San Giovanni Gemini. Tra tutti spicca forse il mazarese Girolamo Ingardia, sei vittorie stagionali ed un titolo di vice campione siciliano Slalom oramai in tasca. Il portacolori della Trapani Corse proverà così in terra agrigentina a

Team Palikè p.za Generale Cascino, 155/156 – 90142 PALERMO
www.palike.it – tel./fax 091 546261 – cell. 337 866777 o 380 3620100 – email teampalike@gmail.com – LIC. ORG. 31886
centrare la settima affermazione al volante dell’agile Ghipard Ghi008 Suzuki, con la quale si è aggiudicato, da ultimo ed in successione, gli Slalom Monte Bonifato, ad Alcamo e della Città Iblea, a Comiso. A contrastargli il passo proveranno l’altro kartista mazarese Giuseppe Giametta (Predator’s PC008 Suzuki, per la Tm Racing), i due agrigentini (entrambi di Sciacca) Nino Di Matteo, con la Gloria C8F Evo Suzuki ed Alberto Macaluso, alla guida della Radical Prosport Suzuki (ambedue per i colori della Tm Racing Messina, sodalizio appena fregiatosi del secondo titolo regionale consecutivo tra le Scuderie), il “veterano” di Custonaci (TP) Nicolò Incammisa (su Radical SR4 Suzuki, Trapani Corse), l’ericino ex campione italiano Slalom Under 23 Michele Poma (anche lui su SR4 Suzuki per la Armanno Corse) e, naturalmente, il marsalese Claudio Bologna (vincitore dell’ultima edizione del “Cammarata”, due anni addietro), con un ennesimo esemplare di Gloria C8F Evo spinta da un propulsore Suzuki 1.4, per la Trapani Corse.
Da seguire con attenzione, tra gli Under 23, il fresco campione siciliano per la classe A2000, il nisseno (originario di Mussomeli) Jerry Mingoia, ‘figlio d’arte’ e rivelazione della stagione. Otto i piloti locali, i citati Infantino e Pellitteri,
quindi Giuseppe Azzarello, Nazareno ed Antonino Cairone, nonché i fratelli Fabio e Vito La Greca e Sergio Arcieri. È attesa, inoltre, per la presenza del rallysta agrigentino Maurizio Mirabile, in gara con la “muscolosa” Ford Fiesta ST R5 della Fr Motorsport Favara.
Ad offrire prevedibilmente spettacolo sarà l’altro rallysta di San Biagio Platani (AG), Ivan Brusca, sempre seguito nei suoi “traversi” dai tanti sostenitori, alla guida della Peugeot 106 Gti 16v in livrea Project Team, mentre il trapanese Giuseppe Perniciaro sarà al via per l’ennesima volta nella stagione (con la Citroen Saxo Vts della Drepanum Corse), così come l’altro rallysta mussomelese ex campione siciliano Totò Farina (Peugeot 106). Tre gli apripista ‘ufficiali’, il rallysta originario di Mussomeli Biagio Mingoia (papà di Jerry, su Fiat Punto S1600), il locale Paolo Vaccarello (Fiat 127 Sport) ed il madonita Mimmo Faso (Fiat 126 Suzuki).
Il 7° Slalom Città di Cammarata e San Giovanni Gemini entrerà nel vivo domani, sabato 23 novembre, con le rituali verifiche sportive e tecniche, in programma dalle 15.00 alle 19.30 negli spazi interni all’”Hula Hoop Living Room”, in Largo Nazareno e nella vicina piazza Purrello, ‘cuore’ di San Giovanni Gemini. Domenica 24 novembre, l’accensione del semaforo verde (alle 9.00) sancirà l’avvio della prima delle due manche di competizione (precedute da una salita di ricognizione), dirette dal siracusano Manlio Mancuso.
Piuttosto articolato e selettivo il percorso di gara, della lunghezza di quasi 3 chilometri, 2,990 km, per essere più precisi. Il nastro d’asfalto interessato dalla corsa automobilistica si snoda lungo la strada provinciale nr. 24 che unisce San Giovanni Gemini a Cammarata, dal km 1+400 (poco dopo la stazione ferroviaria), fino al km 4+390. Dodici le postazioni di rallentamento con birilli per i concorrenti, mentre la distanza tra le singole file di birilli è di 11 metri.
Lo Challenge Palikè 2019 chiuderà intanto la sua stagione agonistica il primo dicembre, con il confermatissimo 11° Slalom delle Fonti, a Scillato, cittadina ‘dell’acqua e dei mulini’ abbarbicata sulle Madonie, nel Palermitano (nel trentennale dalla sua prima edizione, datata 1989), settima ed ultima tappa della serie, per la quale sono già aperte le iscrizioni. Da oggi è inoltre ufficiale la data del 15 dicembre per la cerimonia di premiazione finale dello Challenge Palikè 2019, pure quest’anno ospite a Misilmeri (sebbene in una nuova la location, il Palasport della cittadina alle porte di Palermo), in occasione della 2a Panellata in auto e moto storiche, giornata allestita dalla Misilmeri Racing.
Ulteriori info e curiosità sul 7° Autoslalom Città di Cammarata e San Giovanni Gemini potranno essere facilmente reperite in qualsiasi momento da addetti ai lavori ed appassionati di motori sul sito internet ufficiale del Team Palikè Palermo: http://www.palike.it/slcammarata.html oppure su Facebook: www.facebook.com/nicola.palike e www.facebook.com/Slalom-cammarata. Altre informazioni reperibili su Twitter, all’indirizzo: @FlavioLipani e su Linkedin, al medesimo indirizzo. Per tempi e classifiche ‘live’, nel corso della gara, si potrà consultare il sito internet ufficiale della Federazione italiana Cronometristi: www.ficr.it .

Visite: 198

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI