Automobilismo IMPEGNO SU TRE FRONTI PER LA PROJECT TEAM

IMPEGNO SU TRE FRONTI PER LA PROJECT TEAM

I PORTACOLORI DELLA SCUDERIA SICILIANA SCHIERATI AL VIA DEL 12° RALLY EVENT, DELLA 49ª VERZEGNIS-SELLA CHIANZUTAN E

DEL 1° SLALOM CASTELLO CHIARAMONTE

Santa Teresa di Riva (Me), 25 maggio 2018 – Impegno su tre fronti e in altrettante distinte specialità, il prossimo fine settimana, per gli alfieri della scuderia Project Team. Procedendo con ordine, il sodalizio capitanato da Luigi Bruccoleri schiererà sei equipaggi al via del 12° Rally Event, quarto appuntamento del Trofeo Rally Sicilia (TRS), in programma nel Messinese.

Nella gara riservata alle vetture moderne, da segnalare il rientro del figlio d’arte Giuseppe Gianfilippo (Citroen Saxo), sempre in coppia col fido Sergio Raccuia e reduce da un’ottima ottava piazza assoluta centrata al “Nebrodi” (precedente round della serie regionale), lo scorso aprile. Sulle strade di casa, punterà ad un risultato di rilievo anche il giovane Giuseppe Munafò (Citroen Saxo), attuale leader del “Siciliano” nella categoria under 25 e navigato, per l’occasione, da Carol Rinci. Sempre in classe E6, presenti anche Nino Miragliotta (Peugeot 106 Rally) e Salvo Portera. Antonello Costa e Angelo Santisi, su Renault Clio Rs, invece, in cerca di rivalsa tra le Racing Start dopo il ritiro patito al “Nebrodi” per problemi al motore.

Nel confronto dedicato ai modelli d’antan, ovvero, il 2° Rally Event Storico, da registrare l’esordio stagionale per il gentleman driver corleonese nonché neo portacolori Antonio Di Lorenzo, su Porsche 911 Sc di 3° Raggruppamento (curata da Barbaccia Motorsport) e affiancato alle note dal fido concittadino Franco Cardella con il quale ha già condiviso, solo per citarne alcune, la vittoria nel Trofeo Rally 4^ zona Autostoriche 2017 e due titoli regionali consecutivi.

«Sarà la mia prima volta al Rally Event e un’ottima occasione per provare la vettura, fresca d’officina, rivista nella scocca e nella livrea – ha dichiarato Di Lorenzo alla vigilia – Il passaggio sotto le insegne della Project è frutto, molto semplicemente, del rapporto d’amicizia che mi lega al presidente Bruccoleri. Al momento non ho ancora definito un programma sportivo 2018. Quest’anno vorrei regalare a me e a Franco (Cardella ndr) forse un minor numero di gare in Sicilia ma più trasferte prestigiose oltre stretto, compatibilmente con gli impegni professionali. Vedremo… ». Sempre nel “Terzo”, saranno della partita anche gli affiatati Fabio Lo Sicco e Giacomo Vercelli, su Bmw 320.

La manifestazione scatterà sabato 26 maggio, da Santa Teresa di Riva, con la disputa delle prime due prove speciali; domenica, un “menù” ancor più ricco con le rimanenti nove frazioni cronometrate.

Nell’entroterra udinese, invece, teatro della titolata 49ª Verzegnis-Sella Chianzutan, farà capolino il pacecoto Andrea Pace (Radical Prosport) per proseguire l’avventura nel Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM) e riscattare la performance della “Nevegal” (round d’apertura del “Tricolore”), inficiata da noie al cambio.

Per concludere con la prima edizione dello Slalom Castello Chiaramonte, in scena nell’Agrigentino, e “terreno di caccia” per ben 18 esponenti della Project Team; tra i presenti, da segnalare il nome del talentuoso rallista locale Alfonso “Fofò” Di Benedetto, al volante della Peugeot 207 S2000.

Visite: 185

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI