Automobilismo Il Campionato Siciliano di Slalom ingrana la sesta

Il Campionato Siciliano di Slalom ingrana la sesta

A Milena il 9 giugno, saranno impegnati i migliori specialisti per muovere le classifiche, continuando ad avvalorare la fortunata serie siciliana.

Dopo i ritocchi delle ultime date del calendario, resi necessari dalle inclemenze meteorologiche stagionali, il “circus” degli slalom approda in provincia di Caltanissetta per la disputa l’8 e il 9 giugno dello Slalom del Vallone.
Il Campionato Siciliano di Slalom rappresenta realmente la regione in tutta la sua interezza, dando la possi-bilità a chiunque di potersi cimentare in una specialità a bassi costi dove le doti dei piloti e le caratteristiche tecniche dei mezzi vengono comunque messe in luce. Fin qui sì è corso in provincia di Messina, Trapani e Catania, adesso tocca alla centralissima Caltanissetta che, essendo favorita per la sua centralità geografica, dovrebbe richiamare un grandissimo numero di partecipanti.
I numeri per adesso soddisfano organizzatori e la stessa delegazione Aci Sport Sicilia che promuove la serie, avendo quasi raggiunto la quota di 200 piloti a punti nelle varie graduatorie.
Nella classifica assoluta, prosegue il dominio incontrastato del messinese Emanuele Schillace, autore di 4 vittorie più il buon piazzamento di Torregrotta, prova di massimo coefficiente, che gli assicurano un van-taggio di quasi 40 punti sul trapanese di Mazara, Girolamo Ingardia, assente allo Slalom Quota 1000. Alle loro spalle, l’altro trapanese Giuseppe Virgilio e l’agrigentino Antonino Di Matteo, sono pronti a rilanciare la sfida per provare a riaprire la lotta che comunque resta interessante, essendo ancora nel primo quarto delle lunghissima stagione che si disputa da fine marzo a novembre.

Interesse particolare per i giovani che competono nella classifica under 23, fra questi da tenere d’occhio, Alberto Macaluso attuale leader e Michele Poma il più vicino inseguitore.
Per quanto riguarda il femminile , la messinese di Savoca, Jessica Muccio con 4 presenze su 5 gare primeg-gia, alternando le partecipazioni con i rally dove è impegnata da navigatrice.
Sfogliando le classifiche per classi non mancano le bagarre per accaparrasi le migliori posizioni in avvio di stagione.
Salvatore Giacalone primeggia nella RS 1.6 dove già 16 driver hanno preso punti, mentre fra i sette della RS PLUS è Giuseppe Perniciaro ad aver raccolto di più.
Nella N1 400 comanda Giuseppe Messina, nella N1600 una delle classi più affollate con 25 a punti è sempre in testa Ignazio Bonavires e nella N 2000 dove ritroviamo la Miuccio al secondo posto, primeggia Mario Radici.
Nella classe A 1400 con la sola vittoria prestigiosa di Toregrotta mantiene il comando Alessio Truscello, mentre nella A1600 al vertice c’è Antonello Costa.Fra le Bicilindriche in classe 700, testa a testa fra Antonino Cardillo e Pierluigi Bono.
Primi in S1 Andrea Armanno, in S2 Marino Giovanni, in S3 Antonino Margareci, in S4 Paolo Malvaso, in S5 Davide Giorgianni in S6 Kim Ciraolo, e in S7 Piero Costantino.
Nel gruppo E1 primeggiano, nella 1150 Vincenzo Coraci, nella 1400 Domenico Cangemi, nella 1600 Crispino Farace, e nella 2000 Maurizio Anzalone
Le graduatorie delle classi E2 , rispecchiano i valori in campo delle assoluta, Schillace guida ovviamente la SC 1600, Ingardia la SS 1150, Virgilio la E2 SC 1400 e Di Matteo la SS1600.
In P1 Emanuele Campo precede Fabio Cirrito e Gianfranco Barbaccia.
Nella speciale classifica per i Team, la TM RACING in forze allo Slalom quota 1000 adesso sopravanza la Trapani corse, invece assente alla gara sull’Etna

Info e classifiche su tutti i campionati siciliani su www.acisportsicilia.it

Visite: 298

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI