Automobilismo F2000 Italian Trophy prima pole a Imola per Alessandro Bracalente

Prima la pole, poi la vittoria di Gara 1. Un sabato da incorniciare quello di Imola per Alessandro Bracalente, che ha recitato la parte di protagonista. Forte della prima casella conseguita nelle qualifiche, il portacolori della Pave non ha commesso la minima sbavatura, rivelandosi impeccabile alla partenza e facendo il vuoto dopo poche tornate. Nessuno infatti è riuscito a mantenere il passo del marchigiano, che ha messo tutti in riga, legittimando la propria leadership in Campionato.

Sul tracciato del Santerno festeggia anche Bernardo Pellegrini. La tappa di Imola era quella del rientro nella F2000 Italian Trophy per il pilota veneto e lui non ha tradito le attese, rivelandosi come sempre un misto di velocità e intelligenza. A completare il podio lo svizzero Antonino Pellegrino della Twister Italia. Nonostante il terzo posto, il portacolori del team piemontese tiene vive le speranze di puntare al titolo, anche se la corsa adesso diventa tutta in salita.

Resta invece giù dal podio Dino Rasero, che sulla pista intitolata a Enzo e Dino Ferrari sognava in grande. Una corsa tutta all’attacco per l’alfiere Puresport, che sul traguardo ha preceduto Andrea Benalli e Riccardo Perego, quest’ultimo vincitore della Classe 2. Il pilota milanese ha dovuto fare i conti con un piccolo errore nel finale, ma la sua affermazione non è stata messa in discussione. Alle sue spalle Gianpaolo Lattanzi ed Enrico Milani, mentre Luca Martucci e Paolo Vagaggini chiudono la top ten.

Visite: 252

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI