Automobilismo F2 Italian Trophy Adriano Bracalente protagonista in Ungheria

Il tracciato dell’Hungaroring esalta le qualità di Alessandro Bracalente. Dopo essersi imposto in Gara 1 al sabato, il pilota marchigiano ha fatto la voce grossa anche la domenica, calando il bis al volante della sua Dallara F312 in occasione del primo round stagionale della F2000 Italian Trophy.

Scattato davanti a tutti allo spegnimento dei semafori, l’alfiere Pave ha mantenuto la propria posizione, contenendo nel corso delle prime tornate le offensive di Andrea Cola. Una volta scavato il solco, è stata una marcia trionfale verso la bandiera a scacchi, dove è transitato in solitaria.

Bracalente lascia quindi l’Ungheria col bottino pieno, soffiando il successo al giovanissimo Cola, nuovamente secondo nella classifica assoluta dopo Gara 1. Sul podio dell’Hungaroring c’è anche spazio per la Dallara di Andrea Benalli, il quale ha preceduto in volata un sorprendente Andrea Perego.

Dal momento che Benalli e Cola sono trasparenti ai fini della classifica riservata al Campionato F2000 Italian Trophy, a comporre il podio troviamo Perego e Dino Rasero, con quest’ultimo che ha tenuto alti i colori della scuderia Puresport.

Nella classifica assoluta spicca poi il sesto posto tutto in rimonta di Paolo Brajnik, vittima nei primi giri di un errore che gli ha fatto perdere terreno nei confronti della vetta. Alle sue spalle il locale Janos Magyar, poi lo svizzero Antonino Pellegrino, seguito da Enrico Milani. Sfuma invece la top ten assoluta per Sergio Terrini, undicesimo preceduto dal polacco Mirecki. Nelle retrovie Paolo Vagaggini.

Visite: 154

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI