Automobilismo Ettore Bassi in gara alla 49esima Verzegnis-Sella Chianzutan!

Ettore Bassi in gara alla 49esima Verzegnis-Sella Chianzutan!

Il pilota e noto attore, a Trieste per la fiction “La porta rossa”, ritorna nel Campionato Italiano Velocità Montagna alla classica friulana del 25-27 maggio: “Uno dei tracciati più belli, non vedo l’ora”. Sale l’attesa per l’evento motoristico che vedrà sfidarsi sulle Alpi Carniche i migliori pretendenti fra auto moderne e storiche

Udine. Nel successo di adesioni della 49^ Verzegnis-Sella Chianzutan del 25-27 maggio è compreso il nome di Ettore Bassi. Il pilota e noto attore di origine pugliese ha dunque scelto la classica cronoscalata friulana, una delle più ambite d’Europa, per il ritorno nel Campionato Italiano Velocità Montagna, la massima serie di ACI Sport che l’aveva visto protagonista per l’ultima volta nel 2015. La sua prima e unica volta a Verzegnis risale invece al 2011. Nell’edizione 2018, che ha confermato la presenza dei protagonisti più attesi, di grandi novità e di un’ottantina di piloti stranieri in quanto valida anche per la FIA International Hill Climb Cup e il FIA CEZ Historic, Ettore Bassi si presenterà al via sabato in prova e domenica in gara al volante di un prototipo Osella Pa21 Evo Honda. Giusto qualche giorno prima di ripresentarsi sempre in Friuli Venezia Giulia, ma a Trieste, per le nuove riprese della fiction Rai di successo “La porta rossa”, giunta alla seconda stagione e nella quale interpreta il ruolo del magistrato Antonio Piras.

Così Ettore Bassi ha commentato il rientro nel CIVM: “Sono emozionato di tornare a indossare tuta e casco dopo tre anni di assenza. Per farlo ho scelto sempre l’Osella Pa21, questa volta Evo, e uno dei tracciati che più mi sono piaciuti nel panorama nazionale: la Verzegnis Sella Chianzutan, che nella persona del suo storico patron Giorgio Croce mi ha già manifestato il suo affetto. Naturalmente è sempre il Team Faggioli a seguirmi e non vedo l’ora di ritrovare tanti amici sui campi di gara. Per il momento abbiamo fatto un programma di poche gare per un rientro graduale: la specialità in salita ha bisogno di rispetto”.

Tra le iscrizioni pervenute all’Asd E4Run, che hanno raggiunto il massimo consentito, non mancano neppure i nomi di vertice della velocità in salita nazionale e internazionale, così come tanti piloti friulani e un imponente schieramento di driver europei in rappresentanza di altre nove nazioni del continente: Germania, Austria, Svizzera, Slovenia, Croazia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria e Bulgaria. Il parterre dei bolidi in gara è davvero stuzzicante e allo steso tempo per “palati fini”: sono una sessantina le auto storiche ed è quanto mai variegata la rappresentanza di modelli e marchi automobilistici fra le vetture Turismo, rally, silhouette e Gran Turismo, categoria dove sono ben rappresentati da Aston Martin, Ferrari, Lamborghini e Porsche su un totale di ben 12 supercar. A giocarsi la vittoria assoluta saranno poi le monoposto e le biposto delle classi “regine”, dove Verzegnis vanta la presenza di una quarantina tra formula e sport-prototipi.

Il programma si apre venerdì con verifiche sportive (14-18.30) e tecniche (14.30-19.00) all’Arena di Verzegnis. Sabato si accendono i motori per le due salite di prove ufficiali con partenza alle 9.30 lungo i tecnici 5640 metri che uniscono Ponte Landaia con la Sella Chianzutan. Domenica è la giornata clou: alle 9.00 scatterà gara-1 della 49^ Verzegnis-Sella Chianzutan con gara-2 a seguire. Premiazioni al termine in zona arrivo.

Visite: 280

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI