Automobilismo Cubeda sul podio e campione italiano E2SS alla 64^ Coppa Nissena

Cubeda sul podio e campione italiano E2SS alla 64^ Coppa Nissena

Il terzo posto assoluto e secondo tra le monoposto permette al pilota catanese della Cubeda Corse di laurearsi per la prima volta tricolore al volante dell’Osella Fa30 Zytek nella sua Sicilia: “Ripagato il lavoro di un’intera stagione”

Caltanissetta, 23 settembre 2018. Domenico Cubeda è campione italiano velocità montagna 2018 di gruppo E2SS. Il terzo posto assoluto e il secondo conquistato proprio nella categoria delle monoposto sono il prezioso bottino che il driver catanese della Cubeda Corse ha raccolto alla 64^ Coppa Nissena e che gli ha permesso di conquistare il primo titolo tricolore personale al volante dell’Osella Fa30 Zytek di classe 3000 preparata da Paco74 e da Armaroli e gommata Avon. Nella seconda “finale” del Campionato Italiano Velocità Montagna Cubeda ha concluso le due salite di gara disputate sui 5,45 chilometri del tracciato di Caltanissetta con il tempo totale di 4’02”71 (gara 1: 2’00”59; gara 2: 2’02”12), salendo dunque sul podio assoluto e celebrando un traguardo inseguito con tenacia per tutta la stagione e arrivato proprio nella sua Sicilia: “Il titolo ripaga tutti gli sforzi proferiti in questa proficua e intensa stagione insieme alla squadra e a tutto lo staff – ha detto Cubeda al traguardo -; ora possiamo andare a Luzzi per l’ultima prova di CIVM più ‘leggeri’. Qui a Caltanissetta speravo in qualcosa di meglio in gara 1 dalle regolazioni dopo le prove, ci siamo migliorati ma si poteva fare di più. E’ un campionato italiano che continua comunque a regalarmi grandi gratificazioni, come questa gara che affrontavo per la prima volta con questa macchina e nella quale in gara 2 ho poi preferito controllare per portare a casa lo scudetto e un podio assoluto che rappresenta sempre un risultato prestigioso”.

Alla Coppa Nissena 2018 la scuderia presieduta dal papà di Domenico, Sebastiano Cubeda, era rappresentata anche da diversi piloti al volante delle Bicilindriche, entrati nella top-10 dell’agguerrita categoria delle “minicar”: i fratelli Riccardo e Giuseppe Viaggio hanno concluso rispettivamente al settimo e al nono posto, il primo su Fiat 126 e il secondo su Fiat 500; Santo Riso è stato invece protagonista di un competitivo assolo in gruppo 2 e ha concluso in ottava posizione generale anche lui su Fiat 500.

Visite: 133

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI