Automobilismo, Cubeda si impone a Giarre

Giarre (CT), 25 ottobre 2015. Domenico Cubeda trionfa con record alla 17^ Giarre-Montesalice-Milo e coglie il risultato top della pattuglia di undici piloti che nel fine settimana del 25 ottobre la scuderia catanese Cubeda Corse ha schierato nella salita di casa. Il campione siciliano ha vinto entrambe le gare del round finale del TIVM Sud disputate al volante dell’Osella PA2000 Honda preparata da Paco74 e da LRM, imponendosi per la prima volta nella gara casalinga dopo i secondi posti assoluti del 2010 e del 2014. Nelle due salite di gara disputate oggiAggiungi un appuntamento per oggi (domenica) Cubeda ha segnato il tempo totale di 63693, settando con 31594 in gara-1 il nuovo record assoluto sui 6400 metri del tracciato siciliano, demolendo il precedente del 2014 di 3”46. Cubeda fa così tris nel computo dei successi assoluti colti in stagione dopo quelli alla Morano Campotenese in maggio e alla Monti Iblei un mese fa. Ma soprattutto, la super vittoria di Giarre incorona il forte driver etneo come vincitore del Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud 2015, bissando il Trofeo 2012, e come campione siciliano per la terza volta consecutiva: È stata la giornata perfetta – commenta entusiasta Cubeda a fine gara –; siamo riusciti a esprimerci al 100% del potenziale. Devo ringraziare proprio tutti per questa vittoria e questo 2015 speciale, a iniziare da chi mi sostiene ogni giorno per arrivare ai partner commerciali e tecnici, fino agli appassionati, siciliani e non. Questa domenica compensa in pieno una prima parte di stagione per nulla semplice, però ci abbiamo sempre creduto e alla fine i risultati ci hanno dato ragione con una seconda parte sempre a tutto gas. Tra l’altro sono felicissimo di aver settato il record proprio qui praticamente a casa mia!”.

Restando tra le biposto E2B, nella classe 1600 al via con i colori Cubeda Corse era iscritto Santo Riso, che sulla Radical SR4 ha concluso nella top-ten assoluta salendo sul podio (3°) proprio della sua classe, mentre è bravo a cogliere la top-ten nella classifica delle biposto la new-entry con la scuderia Antonio De Luca, al via sull‘Osella PA20/S Bmw. Terzo assoluto lo scorso anno a Giarre, non è riuscito il bis tra i prototipi CN per Giuseppe Corona. Dopo la “pole” del sabato, il giovane driver etneo non è riuscito a essere incisivo come al solito già in gara-1, preferendo di restare “ai box” in gara-2, consapevole di aver comunque conquistato anche lui il TIVM Sud, ma appunto in gruppo CN sull’Osella PA21/S Honda con la quale si è sempre confermato tra i migliori interpreti nazionali.

Infine, nel gruppo delle Bicilindriche la Cubeda Corse segna le positive prestazioni di quattro suoi portacolori catanesi e in particolare festeggia l’ottimo secondo posto con conseguente podio conquistato da Ivan Lizzio su Fiat 500 di classe 700. Sfiora la top-5 che già si era preso alla Monti Iblei un efficace Riccardo Viaggio su Fiat 126, inseguito dalle altre 500 dei piazzati Antonino Longo e Giuseppe Viaggio.

Visite: 457

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI