Automobilismo, Cubeda Ok a Fasano

La scuderia catanese Cubeda Corse è grande protagonista in Puglia con l’alfiere etneo che sale sul podio delle biposto ed è primo dei piloiti siciliani su Osella PA2000 e il calabrese che sbanca gara-1 con un tempone in E1-1600 su Peugeot 106. Super anche il giovane Portale nelle Bicilindriche, prima vittoria nel Tricolore

Catania, 15 giugno 2015. Ennesimo “raid” stagionale pieno di successi per la Cubeda Corse nel Campionato Italiano Velocità Montagna. La scuderia catanese è grande protagonista alla 58^ Coppa Selva di Fasano, quinto round della massima serie tricolore, con Domenico Cubeda, Giuseppe Aragona e Daniele Portale. Per Cubeda è proseguita la messa a punto degli ultimi particolari montati sull’Osella PA2000 Honda by Paco74 con la quale il veloce pilota etneo ha sfiorato il podio assoluto, raccogliendo punti preziosi in CIVM dopo il terzo posto alla Coppa Nissena, ed è salito su quello di gruppo E2/B, dove ha concluso in terza piazza nonostante la concorrenza dei propulsori 3000 su un tracciato così scorrevole. Cubeda ha pure colto un risultato simbolico di valore, visti i tanti corregionali presenti alla cronoscalata pugliese, quello di primo driver siciliano al traguardo.

Incredibile Aragona in gruppo E1. Il calabrese di stanza a Bari ha subito colto il massimo dei punti tricolori nella classe 1600 in gara-1, strabiliando sulla Peugeot 106 che cura insieme a papà Franco in collaborazione con il preparatore calabrese Santino Pettinato e segnando un tempone record, un 2’40”18 da grandi applausi lungo i 5600 metri della salita fasanese, nonostante qualche problema al cambio. Il record dell’alfiere Cubeda Corse è rimasto imbattuto in gara-2, quando purtroppo Aragona è stato costretto a non prendere il via per un inconveniente sfortunatissimo. Per le lunghe attese in allineamento, dovute alle pause forzate per le interruzioni delle partenze, Giuseppe si è presentato sulla linea con la batteria a quel punto scarica. In ogni caso la vittoria di gara-1, che fa seguito all’exploit assoluto di Sarnano, gli vale punti preziosi per il proseguo del campionato, dove le sue chance restano apertissime in una delle classi più combattute.

I successi Cubeda Corse continuano nel gruppo delle Bicilindriche, dove Daniele Portale coglie il primo successo personale nell’Italiano Montagna. Il giovane catanese sfrutta al meglio la Fiat 126 di classe 700 e dopo i già positivi esordi stagionali a Erice e Caltanissetta mette a segno il colpo che gli vale punti pesanti e lo rende atteso protagonista delle parti alte della classifica per il proseguo della stagione.

Visite: 601

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI