Automobilismo, Cubeda Corse è la Scuderia Top alla Giarre – Milo

Il team catanese è la migliore squadra della cronoscalata siciliana e festeggia sul podio assoluto con Cubeda, secondo al volante dell’Osella PA2000 Honda e confermato Campione Siciliano, e Corona, terzo con la PA21/S. Super Ferragina in E2/B 1300, Portale tra le minicar e, nel suo caso in Calabria, Polizzi impegnato allo slalom tricolore di Monte Condrò
Giarre (CT), 12 ottobre 2014. Successo casalingo della Cubeda Corse alla Giarre Montesalice Milo, cronoscalata nazionale disputata domenica 12 ottobre in provincia di Catania. Il team etneo è al top tra le squadre, aggiudicandosi la Coppa Scuderie, e sale sul podio assoluto festeggiando il secondo posto di Domenico Cubeda e il terzo di Giuseppe Corona, oltre al settimo del catanzarese Francesco Ferragina. Dunque un weekend vissuto sempre da protagonista per Cubeda che dopo il successo alla Monti Iblei la domenica precedente non è riuscito a bissare la vittoria ma ha lottato fin dalle prove e centrato un podio assoluto di prestigio sempre al volante dell’Osella PA2000 Honda sviluppata in collaborazione con lo stesso costruttore e curata da Paco74 ed LRM. Un risultato che tra l’altro consente a Cubeda di laurearsi Campione Siciliano 2014, in questo caso sì bissando il titolo della passata stagione e dunque confermandosi al vertice.

Risultato da incorniciare per Corona, che, giovane catanese, completa la stagione d’esordio tra i prototipi con, oltre al terzo posto assoluto, una nuova affermazione in gruppo CN al volante dell’Osella PA21/S Honda, sport biposto con la quale il feeling è sempre più completo in attesa di valutare i programmi 2015. A completare il risultato che ha portato Cubeda Corse in cima alla classifica delle scuderie è il sempre efficace Ferragina. Il calabrese si è preso di forza la vittoria di classe 1300 tra le biposto E2/B con l’agile Elia Avrio Suzuki e, al cospetto dei numerosi rivali con motorizzazioni più potenti, si è piazzato stabilmente nella top-ten fin dalle prove del sabato, concludendo poi la gara in settima piazza assoluta.

Per il team etneo la cui direzione sportiva è con efficacia curata da Salvo Castro c’è tempo di festeggiare anche il giovane catanese Daniele Portale, capace di conquistare una squillante vittoria nella sempre agguerrita categoria delle minicar. L’alfiere Cubeda Corse, non nuovo quest’anno a imprese del genere al volante della Fiat 126 di classe 700, ha dominato entrambe le salite di gara proprio come alla Monti Iblei una settimana fa, aggiudicandosi pure la coppa che gli organizzatori della Giarre-Millo hanno voluto dedicare alla memoria di Salvatore Aiosa (noto preparatore catanese delle agili bicilindriche). Ottimo riscontri nella categoria e per il Sicily Challenge sono arrivati anche da Alfredo Russo, Antonino Longo, Ivan Lizzio e Orazio Laudani.
Polizzi terzo in Calabria

Cambiando specialità, altro podio di prestigio per il team etneo arriva dallo Slalom di Monte Condrò a Serrastretta, prova di Campionato Italiano nel catanzarese. Al volante della fida Elia Avrio di classe 1000 Domenico Polizzi ha lottato fino all’ultimo per la vittoria assoluta. L’abile pilota di Giarre è stato autore di una prestazione positiva che l’ha portato fino al terzo posto a un solo secondo dal primo. Un podio che, soprattutto, consente a Polizzi e Cubeda Corse di portare a casa punti per la Coppa Csai di VI Zona.

Visite: 613

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI