Automobilismo Cubeda agguanta il podio alla 59^ Monte Erice

Cubeda agguanta il podio alla 59^ Monte Erice

Domenica di grandi risultati per la scuderia Cubeda Corse, che nel round casalingo del CIVM brilla con il pilota dell’Osella Fa30 Zytek, secondo assoluto, e con Aragona, super in gruppo E1 su Peugeot 106

Erice (TP), 17 settembre 2017.-Un super weekend di risultati sportivi ha salutato l’impegno casalingo del Tricolore Montagna della Cubeda Corse alla 59^ Monte Erice, dove la compagine siciliana è stata grande protagonista con i propri portacolori Cubeda e Aragona. Nella prima “finale” e decimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna, Domenico Cubeda ha ancora una volta battagliato nelle posizioni di vertice e colto il secondo podio tricolore consecutivo dopo quello di Gubbio al volante dell’Osella Fa30 Zytek preparata da Paco74 Corse e dal motorista Armaroli. Il driver catanese ha disputato un fine settimana ad alto tasso adrenalinico e con tempi di notevole profilo è di nuovo salito sul secondo gradino del podio, risultato particolarmente gradito non solo per gli ulteriori progressi mostrati al volante del prototipo monoposto da 3000cc su un tracciato tra i più complessi come quello di Erice, ma anche per il fatto di averlo colto davanti al pubblico e ai tifosi siciliani. Cubeda, che ha concluso le due salite di gara con il tempo totale di 5’53”47 ha così commentato dopo la cerimonia di premiazione: “Un podio del genere nella mia Sicilia non può che farci sorridere. Sono contento di risultato e riscontri cronometrici. Stiamo cercando di progredire il più velocemente possibile su questa vettura ma senza uscire dai limiti, dobbiamo ancora fare esperienza. Quanto fatto finora in appena sei gare dimostra ampiamente che siamo sulla strada giusta. Anche a Erice abbiamo fatto un positivo lavoro di messa a punto a ogni salita ed è così che dobbiamo continuare, senza strafare, puntando tutto sulla concretezza”.

Con la squadra etnea diretta da Sebastiano Cubeda, il papà di Domenico, a Erice ha sapuo di nuovo mettersi in mostra anche Giuseppe Aragona. Il pilota cosentino di Villapiana residente in Puglia è ormai una certezza nel CIVM e in gruppo E1 ha “viaggiato” su grandi performance al volante della “piccola” Peugeot 106, con la quale ha sfidato perfino i rivali con cilindrate più potenti, cogliendo un clamoroso terzo posto di gruppo, e dunque un podio davvero prezioso, oltre alla vittoria nella classe E1-1600, allungando ulteriormente nella classifica della Coppa di classe. Breve ora la pausa dell’Italiano Montagna, che resta in terra siciliana perché già il prossimo weekend (22-24 settembre) è in programma un’altra grande classica, la 63^ Coppa Nissena.

Visite: 258

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI