Automobilismo, chiusa a Misano la stagione di F4

Misano Adriatico (RN) 04 ottobre 2015. Non  sono certamente mancate le emozioni sul Misano World Circuit – Marco Simoncelli. Con Ralf Aron già campione dopo Imola, l’Italian F.4 Championship Powered by Abarth ha vissuto un weekend all’insegna delle sorprese con tanti colpi di scena in pista e con le vittorie del campione 2015 Aron, di Robert Shwartzman e di Marcos Siebert. Giorgio Mondini e Danny Molinaro si sono, invece, spartiti le vittorie nel Campionato Italiano Sport Prototipi con la prima gara su pista asciutta e la seconda con l’asfalto bagnato che ha avvantaggiato il pilota dell’Osella. Nel Trofeo Abarth Italia e Europa Niklas Lilja si è laureato campione continentale con una gara d’anticipo, mentre Juuso Pajuranta ha centrato il successo nella classifica tricolore. La F.2 Italian Trophy, con Marco Zanasi già campione dopo le gare di Brno, sul circuito romagnolo ha visto Loris Capirossi affrontare i cordoli per la prima volta con le 4 ruote. Tra due settimane appuntamento al Mugello per il decimo Aci Racing weekend stagionale che assegnerà i titoli nel tricolore Gran Turismo e nel Turismo Endurance.    

 

A Misano i giovani talenti dell’Italian F.4 Powered by Abarth si sono sfidati nell’ultimo appuntamento del 2015, che ha visto l’estone Ralf Aron (Prema Power Team), vincere il titolo di quest’anno. Un ottimo fine settimana finalmente per i piloti italiani, in particolare Diego Bertonelli (RB Racing), che è cresciuto nel corso di tutta la stagione e proprio a Misano ha ottenuto due podi, perdendo il terzo per via di una penalizzazione quando era primo. Altrettanto interessante Simone Cunati (Vincenzo Sospiri Racing), che al suo esordio in assoluto a Misano, e proveniente direttamente dal kart, ha corse delle splendide gare, concluse con un ottimo terzo posto in gara 3. I vincitori del fine settimana sono stati: ancora una volta il campione 2015, Ralf Aron in gara1, mentre gara 2 è appannaggio di Robert Shwartzman (Muecke Motorsport), che vince a seguito di una penalità inflitta a Joao Vieira (Antonelli motorsport), che aveva tagliato per primo il traguardo dopo una splendida gara. In gara 3 la pista bagnata si è andata mano mano asciugando, creando molte difficoltà ai piloti, alla fine ha trionfato Marcos Siebert davanti a Simone Cunati e Diego Bertonelli. Vincitore della classifica delle squadre è Prema Power Team, mentre nel Woman Trophy vince Julia Pankiewicz (RB Racing).

 

Una emozionante gara 2 disputata su pista bagnata chiude con la splendida vittoria di Danny Molinaro il sesto e penultimo round stagionale del Campionato Italiano Sport Prototipi. Il giovanissimo pilota della Osella, appena 17enne, ha infatti conquistato il suo primo successo stagionale gestendo il distacco dal leader Giorgio Mondini al primo stint, per poi passare definitivamente al comando capitalizzando l’handicap tempo inferiore di sei secondi e firmando anche il giro più veloce. Il pilota della Ligier Eurointernational, a causa della penalità per un errore alle soste obbligatorie, retrocede poi terzo alle spalle di Walter Margelli (Norma Nannini Racing) che resta ancora nelle condizioni aritmetiche di puntare al titolo tricolore all’ultimo round di Varano. Con 63 lunghezze che lo dividono dalla vetta  ed 88 punti ancora in palio nell’ultimo appuntamento di Varano (25 ottobre) resta infatti ancora aperta la lotta alla corona tricolore.

 

Grande lo spettacolo nel Trofeo Abarth Selenia Italia e Europa con Niklas Lilja che si è aggiudicato il titolo europeo con una gara d’anticipo nella notte di Misano e Juuso Pajuranta che ha centrato la vittoria nella classifica tricolore. Doppietta per a Cosimo Barberini che ha preceduto Pajuranta in gara 1 e Campani in gara 2.

 

Finale di stagione da incorniciare per la F.2 Italian Trophy, che in occasione della tappa di Misano ha visto al via della serie anche Loris Capirossi. L’ex campione delle due ruote, in seguito al test effettuato lo scorso luglio a Franciacorta, non si è lasciato sfuggire l’occasione per scendere in pista con la Dallara F308 della Twister Italia, sostenendo i colori della Fondazione Marco Simoncelli. In Gara 1, vinta da Zanasi, Capirex ha sfiorato la top ten, mentre in gara 2 ha centrato la settima posizione con Alex Perullo che ha trionfato sotto la bandiera a scacchi.

Visite: 363

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI