Automobilismo, Campionato Italiano Prototipi Antonino Esposito patron del Team Autosport Sorrento “Sognare non costa nulla”

Il titolo di migliore pilota Under 25 del Campionato. E’ diventato questo l’obbiettivo principale per Antonio Esposito Patron del Team Autosport Sorrento che partecipata con 3 piloti (su vetture Radical 1600) di cui uno l’ennese Simone Patrinicola al Campionato Italiano Prototipi. Nello scorso fine settimana sul circuito di Misano Adriatico, grazie ad una grande prestazione in Gara 1 quella di sabato di Simone Patrinicola, una sua Radical 1600 è riuscita a salire sul podio insieme alle “grandi” del campionato le Wolf Tornado Peugeot Turbo di Ivan Bellarosa e Guglielmo Bellotti, e lasciandosi dietro vetture di cilindrata superiore. In pratica una sorta di Davide contro Golia. Ed anche nella gara 2 di domenica le cose stavano andando bene con Patrinicola quarto a pochi giri dal Termine e con l’altro pilota Ida Petrillo e Gaetano Oliva in corsa per un buon piazzamento. Ma purtroppo sia Patrinicola che la Petrillo si sono dovuti fermare per noie meccaniche. Ma per Esposito va bene lo stesso. “Certo c’è un pizzico di rammarico – ci dice – dopo il podio di sabato stavamo sognando troppo e quindi il problema meccanico ci ha fatto per certi versi ritornare con i piedi per terra. Adesso concentriamoci nei prossimi appuntamenti. “Il prossimo il 18 giugno a Monza. “Quando abbiamo deciso di partecipare al campionato Italiano Prototipi avevamo già in partenza scartato due prove tra cui una era quella di Monza – dice – perché è quella che meno si addice alle caratteristiche delle nostre vetture. O meglio dire che le nostre vetture sono fortemente penalizzate in quel tipo di circuito molto veloce. Quindi non saremo presenti. “E la non partecipazione non comporterà nessun particolare handicap agli obbiettivi di classifica in particolare del Campionato Under 25. “Assolutamente no – continua Esposito – ci prepareremo così al meglio per il doppio impegno nella seconda metà di luglio al Mugello e Magione”. Dopo due appuntamenti e quattro gare e possibile fare un primo bilancio di questa parte della stagione e magari fare dei programmi per il prosieguo? “Sicuramente per questa prima parte della stagione il bilancio è positivo – conclude – il fatto stesso che siamo riusciti a salire sul podio assoluto è per noi motivo di grande soddisfazione. Sicuramente a questo punto puntiamo al titolo di migliore pilota Unde 25 e non magari ai primi due posti di questa specifica classifica. Per il resto…? Io per carattere sono un sognatore. E poiché sognare non costa nulla…..sogneremo di gara in gara”.

Visite: 352

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI