Automobilismo, Autosport Sorrento, il 2018 è già iniziato

AUTOSPORT SORRENTO: IL 2018 E’ GIA’ INIZIATO
A ridosso della presentazione dei programmi di Simone Patrinicola, splendido secondo nel Tricolore Prototipi 2017 e protagonista del nuovo progetto CN2, Tonino Esposito formula gli auguri per il nuovo anno agli appassionati e tesse le lodi dei suoi piloti impegnati con successo in pista.

Una nuova vettura, di imminente arrivo, con inediti orizzonti agonistici di classe, la CN2, nonché di piste, con gare di durata lunghe anche un quarto di giornata (6 ore), utili ad iniziare a stabilizzare il team su format più importanti, dopo i consolidatissimi meccanismi raggiunti con le corse sprint, foriere anche nel 2017 di grandi successi, come quelli raggiunti dall’implacabile Simone Patrinicola. Il pilota di Enna è stato eccezionale nell’azzannare un secondo posto assoluto nel Tricolore Prototipi con la Radical SR4 Evo-1600 di casa, in un nugolo di barchette ben più cavallate e profilate aerodinamicamente. Un esercizio di bravura e ripetitività di performance entusiasmante e lungo un’intera stagione, senza cali di rendimento, che ha visto il giovane e velocissimo pilota siculo, riuscire a condurre al comando anche alcuni passaggi davanti ad auto ben più performanti, risultando una spina nel fianco fissa per gli altri competitor, soprattutto negli start, nei sorpassi e nella strenua difesa della posizione.

Traccia così la sua avvincente stagione, patron Tonino Esposito, certamente ben avvezzo in 26 anni di motorsport da team manager, a saper valutare un talento del volante: “Simone Patrinicola ci ha fatto emozionare tantissimo, non solo per aver vinto quasi tutte le manche da lui corse e per aver centrato tempi eccellenti, ripetuti perlopiù per molti passaggi, ma anche per la grinta e la pulizia di guida mostrata persino nelle bagarre, dove ha raccolto i complimenti di tutti i suoi colleghi in pista. Oltre alle prestazioni al top, di lui ci hanno colpito una volta di più la maturità nell’approccio con la squadra, che già avevamo intuito lo scorso anno e che ne fanno un vero professionista, prima che un ragazzo velocissimo. Gente di 23 anni con la sua solidità mentale, è davvero rara da trovare. Ritengo che insieme faremo grandi cose anche con la nuova vettura di classe CN2 e nelle gare di durata, perché la sua costanza di rendimento nelle varie tornate, aspetto che restituisce la differenza fra un buon pilota ed un talento vero, ci ha impressionato. Avremo il piacere di essere accanto a lui nella sua Enna, nel giorno della presentazione dei programmi sportivi, prevista il 6 gennaio. Sarà un momento molto importante per la storia dell’AutoSport Sorrento e siamo lieti di portare avanti questo ambizioso e complesso progetto con lui.”

Il roster biancorosso, ha costruito la sua ottima stagione pure con le prestazioni di altri giovani di assoluto livello e di veterani dal grande spessore. Ancora Tonino Esposito: “Non posso dimenticare Ida Petrillo, che ha assimilato benissimo l’aumento di potenza della classe 1600, girando in un paio di passaggi anche sui tempi di Patrinicola e mostrando una combattività ed una sicurezza nei propri mezzi, sconosciuta a molti uomini ben più navigati. Malgrado la fortuna non l’abbia sempre assistita, è riuscita a confezionare delle gare molto, molto positive. Siamo contentissimi del suo rendimento e sarà un piacere averla ancora con noi. Non posso dimenticarmi di Giò di Somma, che ha continuato a fare grandissime cose dopo le prime brillanti uscite dell’anno prima, mostrando un ottimo repertorio di guida, malgrado la giovanissima età. A giudicarlo dall’esterno e dai tempi infatti, non si direbbe affatto che si tratti di un pilota così giovane (17 anni), per la consistenza e la velocità del suo stile di guida. Bravissimo e con ampi margini di miglioramento. Una menzione speciale la merita anche Gaetano Oliva, capace di vincere una delle due manche al Mugello e di restare stabilmente sul podio, a ridosso dei migliori o anche al vertice della propria classe, malgrado la sua ridotta esperienza specifica in quel tipo di gare, dovuta ai suoi molteplici impegni imprenditoriali. Ha contribuito anche lui in maniera preziosa, al traguardo di scuderia. Voglio sottolineare la grande quota umana prima che professionale di tutti loro, quali persone educate, disponibili e intelligenti, prima che validi piloti. Un aspetto questo, che non scindiamo mai dal valore agonistico. Approfitto dell’occasione per formulare i miei più sinceri auguri a tutti gli appassionati del motorsport ed a tutte le persone che hanno condiviso con noi questa bellissima stagione 2017. Lavoriamo già da oggi per fare del 2018, la sua ideale continuazione. Auguri di cuore di un ottimo anno che verrà a tutti voi, da parte dell’AutoSport Sorrento!”

Francesco Romeo
As AutoSport Sorrento

Visite: 436

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI