Automobilismo, al via lo Slalom di Torregrotta

Al via il 22° Slalom Torregrotta – Roccavaldina con 146 verificati

Domani domenica 7 maggio alle 8 la ricognizione della gara organizzata dal Gianfranco Cunico Club, AC Messina e supportata direttamente dalla locale Amministrazione che apre il Campionato Italiano Slalom. Il territorio invaso da addetti ai lavori ed appassionati. Al via un Saluto per Mauro Amendolia

Torregrotta (ME), 6 maggio 2017. Accende i motori con 146 ammessi al via il 22° Slalom Torregrotta -Roccavaldina, la competizione organizzata dal Gianfranco Cunico Club e dall’Automobile Club Messina, che domani, domenica 7 maggio, inaugura il calendario tricolore del Campionato Italiano Slalom. Già nella giornata di verifiche atmosfera da grande evento a Torregrotta, invasa da pubblico ed addetti ai lavori. Alle 8 la ricognizione dei 3,5 Km di tracciato intervallato da 13 postazioni di rallentamento, i concorrenti transiteranno sul percorso in ordine numerico. Prima di accendere i motori il Direttore di Gara Michele Vecchio ha convocato tutti i piloti sulla linea di partenza, dove unitamente agli organizzatori ed al Delegato Regionale ACI Sport Armando Battaglia, sarà rivolto un saluto alla memoria dell’amico Mauro Amendolia, l’appassionato Direttore Sportivo della Scuderia Messina Racing Team, oltre che al Commissario di Percorso Giuseppe Laganà, entrambi scomparsi recentemente.

45 minuti dopo la ricognizione scatterà la prima delle tre manche cronometrate, al meglio delle quali per ogni concorrente sarà stilata la classifica.

-“E’ una gratificazione importante quella di avere dei riscontri così consistenti, anche in relazione al fatto che a Torregrotta si inaugura il Campionato Italiano – ha detto Mario Lisa Presidente del Gianfranco Cunico Club – i piloti amano il nostro tracciato, ma anche l’atmosfera ed il pubblico di Torregrotta, che si conferma un centro molto ospitale per pubblico ed addetti ai lavori”-.

-“Il Campionato Italiano Slalom si apre con 150 iscritti alla prima gara ed un elevato livello dei concorrenti. – ha commentato Armando Battaglia Delegato regionale ACI Sport – Molti i nomi in arrivo da oltrestretto. Certamente il tracciato attira molto per le sue caratteristiche, ma il lavoro degli organizzatori ha sortito questi effetti. Siamo orgogliosi che i piloti si sentano così ben accolti a Torregrotta”-.

-“Il numero e la qualità dei concorrenti presenti non può che essere una bella soddisfazione – sono state le parole di Sergio Bosio Presidente della Commissione Slalom dell’ACI – i numeri confermano anche la linea di lavoro intrapresa dalla Commissione appena insediata. Uno dei primi provvedimenti ai quali ha lavorato è stato di sottoporre Commissione è stato di ottenere dalla Giunta Sportiva dell’ACI la possibilità di allargare la distanza tra le barriere nelle postazioni di rallentamento, da 11 a 13 metri, naturalmente senza abbassare i rigidi standard di sicurezza”-.

Tanti i nomi di spicco che son pronti alla prima del tricolore, con validità anche per l’ambito Campionato Siciliano Slalom, ecco alcune impressioni dei protagonisti della vigilia:

Fabio Emanuele (Osella PA 9/90 cinque volte vincitore della gara): E’ sempre una bella emozione vivere la vigilia dello Slalom di Torregrotta. Un bel tracciato molto vario e tecnico allo stesso tempo. Molti avversari di alto livello, per cui la caccia alle parti alte della classifica e dei punti tricolori sarà davvero impegnativa. Abbiamo modificato alcuni particolari d’assetto della macchina e siamo in attesa del nuovo motore.

Luigi Vinaccia (Osella PA 9/90 Honda, sei volte vincitore della gara): Una bella vigilia di una gara sempre organizzata bene. Proveremo finalmente in gara la vettura che ora monta motore Honda da 130 Cv, siamo passati alle coperture Pirelli ed abbiamo rivisitato l’assetto. Sono molto favorevole alla nuova regolamentazione dei birilli, previsti ad una distanza maggiore, così c’è la possibilità di gestire eventuali errori ed equilibrare le prestazioni per tutte le categorie.

Giuseppe Castiglione (Radical SR4 Suzuki, Campione Siciliano in carica): Torregrotta è un tracciato che mi piace molto e che ben si addice all mia Radical. La biposto si può esprimere bene qui. Il livello della concorrenza è molto alto, per due anni sono salito sul podio, per cui l’obiettivo sarebbe quello.

Emanuele Schillace (Radical SR4 1400 cc): Il tracciato è bello e si respira un’atmosfera davvero unica qui a Trregrotta. Il tracciato è molto guidato e le ripartenze che vi son no favoriscono la mia Radical, soprattutto perché un motore da 1400 cc preferirebbe tratti più scorrevoli. Ma ci proveremo.

Calendario C.I. Slalom: 7/5, 22° Slalom Torregrotta – Roccavaldina (ME); 21/05 25° Slalom Città di Campobasso (CB); 04/06 15° Slalom dell’Agro Ericino (TP); 18/6 32° Maxi Slalom Salerno – Croce di Cava (SA); 22/07 27° Salom Lugagnano – Vernasca (PC); 10/09 Coppa dei Trulli – Monopoli (BA); 23-24/9 10° Slalom Città di Bolca (VR); 15/10 16° Slalom Monte Condrò (CZ)

Visite: 184

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI