Automobilismo AL MOTOR SHOW IL TROFEO GT E’ DI SPINELLI ORA TOCCA AL TCR

AL MOTOR SHOW IL TROFEO GT E’ DI SPINELLI ORA TOCCA AL TCR
Terza giornata di gare sull’Area 48 Motul Arena con vittoria del 22enne abruzzese su Lamborghini. Successo di Sala su Porsche 906 nell’Historic Challenge by Scuderia Bologna. Martedì 5 dicembre in pista Peugeot, Seat e Volkswagen nel Trofeo TCR Italy ed il Trofeo Abarth Selenia

Bologna 4 dicembre – Il Motor Show 2017 continua a regalare spettacolo ed agonismo con le sfide sull’Area 48 Motul Arena, dove si sono concluse le gare del Trofeo Italia Gran Turismo con la vittoria di Loris Spinelli su Lamborghini Huracan e quelle dell’Historic Challenge by Scuderia Bologna vinto da Mario Sala sulla leggendaria e sempre ammirata Porsche 906.
Domani, martedì 5 dicembre, saranno le auto racing di derivazione dalla serie dei marchi Peugeot, Seat e Volkswagen, protagoniste del tricolore in pista ad animare il Trofeo TCR Italy, a sfidarsi sull’Area 48 Motul Arena tra gli altri il Vicecampione Italiano Giovanni Altoè su Volkswagen Golf, Kevin Giacon su Seat Leon DGS, salito sul podio tricolore e l’esperto Maurizio Possumato su Peugeot 308 Racing Cup.

Le 695 dello Scorpione animeranno il Trofeo Abarth Selenia al Motor Show e tra i piloti più in vista in arrivo dal monomarca tricolore in circuito ci saranno anche il toscano vincitore del Trofeo 2017 Cosimo Barberini, il turco Eroldu Kuzey e il giovanissimo bresciano Andrea Mabellini.

Nelle gare appena concluse sull’Area 48 Motul Arena, Loris Spinelli ha vinto il Trofeo Italia Gran Turismo al volante della Lamborghii Huracan GT3. Il 22enne teramano ha sopravanzato in una finalissima appassionante il forlivese Matteo Malucelli su Ferrari 458 GT3. -“E’ stata la mia prima volta al Motor Show – ha dichiarato il vincitore – mi sono divertito molto ed ho dato tanto gas”-. Il Campione Italiano Velocità Montagna GT Lucio Peruggini su Ferrari 458, è salito sul terzo gradino, il pugliese ha avuto la meglio sulla Porsche 997 del trentino Giuseppe Ghezzi, in una finale da podio molto accesa.

Mario Sala al volante della Porsche 906 ha conquistato l’Historic Challenge by Scuderia Bologna, il piemontese ha vinto i confronti diretti tra 16 piloti del sodalizio presieduto dall’infaticabile Francesco Amante. -“Bello il Motor Show e bella la pista – è stato il commento di Sala – la vettura è stata perfetta sin dalle prove libere della mattina”- Sala con la splendida vettura tedesca del 1966, ha vinto la classifica per somma di tempi in due manche davanti al Campione Italiano di 2° raggruppamento Giuliano Palmieri sulla Porsche Carrera RSR, emiliano ed autore del miglior giro in gara. Terzo ancora Roberto Arnaldi che con la prestante Alfa Romeo GTAM è tornato sul podio del Motor Show dopo la vittoria nel Trofeo GTA di domenica 3 dicembre.

Martedì 5 dicembre sarà ancora una giornata all’insegna del puro spettacolo nell’Area 48 Motul Arena, con i “traversi a ruote fumanti” delle esibizioni del drifting, il driving experience FCA, gli Hot Lap Omniauto e le prestigiose ma estreme evoluzioni della Maserati.

Notizie, novità e programma dettagliato degli appuntamenti sportivi sul sito dell’evento:

www.motorshow.it

Visite: 218

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI