Automobilismo 19^ Giarre – Montesalice – Milo pronta alle verifiche per 180 piloti

19^ Giarre – Montesalice – Milo pronta alle verifiche per 180 piloti
Ottimo riscontro giunto dalle iscrizioni, domani venerdì 13 ottobre le operazioni preliminari a Milo. Sabato le ricognizioni e domenica 15 le due salite di gara. Tanti big tricolori, tra i presenti Cubeda, Caruso, Cassibba, Ferragina, Maccarone, Spoto e Aragona.

Giarre (CT), 12 ottobre 2017. La 19^ Giarre – Montesalice – Milo “Memorial Isidoro Di Grazia” è pronta ad entrare nel vivo, domani venerdì 13 ottobre, con le operazioni di verifica per gli oltre 180 iscritti, dalle 14.30 alle 21.30 presso l’Istituto Comprensivo di Santa Venerina in Via Aldo Moro.
Sabato 14 ottobre alle 9.30 scatterà la prima delle due manche di ricognizione del tracciato sul quale alle 9.00 di domenica 15 i Direttori di Gara Lucio Bonasera e Graziano Basile daranno il via a gara 1 della competizione organizzata dall’Automobile Club Acireale presieduto da Angelo Pennisi, in collaborazione con la Scuderia Giarre Corse ed il supporto diretto dei Comuni interessati dal sentito evento sportivo. Ottimi primi riscontri, dunque per la prova conclusiva di Trofeo Italiano velocità Montagna sud e Campionato Siciliano Velocità Salita.
Molti i nomi già protagonisti della massima serie tricolore che non hanno voluto rinunciare alle sfide sullo spettacolare percorso della Giarre – Montesalice – Milo, sul quale gli organizzatori e le figure professionali preposte stanno ottimizzando ogni apparato di sicurezza.

Spicca tra gli oltre180 iscritti il nome dell’idolo di casa e vincitore del trofeo Italiano Velocità Montagna sud Domenico Cubeda, reduce da un’eccellente stagione in Campionato Italiano Velocità Montagna sulla nuova Osella FA 30 Zytek con cui ha vinto ben tre gare: Popoli (PE), Cellara (CS) e la ragusana Monti Iblei. -“Sono curioso di testare la mia nuova e più potente Osella su questo percorso di casa – ha dichiarato Cubeda in conferenza stampa – Un tracciato che merita, che ha tutto quello che un pilota da salita può desiderare. Spero tanto di migliorarmi nei tempi, come cerco di fare in ogni gara, questa volta davanti al mio pubblico”. Altri nomi di sicuro interesse sono quello di Orazio Maccarrone, Presidente della Giarre Corse, di nuovo in gara con la sua Gloria CP7, Luca Caruso, alfiere Jonia Corse e autentica sorpresa del CIVM, che sarà sulla Radical Prosport Suzuki, Giovanni e Samuele Cassibba, papà e figlio in arrivo da Comiso, rispettivamente sulla navigata Osella PA 20/S BMW e sulla nuovissima Osella PA 30 Mugen, che ha soltanto disputato gara 1 a Caltanissetta. Da Catanzaro l’esperto portacolori della Scuderia Vesuvio Francesco Ferragina sulla Elia Avrio di classe 1400 o Giuseppe Spoto sulla biposto che sviluppa e cura lui stesso. Tra le auto coperte il calabrese della Cubeda corse Giuseppe Aragona su Peugeot 106, già vincitore di categoria in CIVM, punterà al gruppo, come in gruppo A farà Angelo Guzzetta, vincitore di classe in CIVM e TIVM sulla Peugeot 106. In arrivo da Lamezia Terme anche il poliedrico Claudio Gullo sulla Volkswagen Polo GTI con motore di derivazione motociclistica con cui ha vinto la classe 1150 moto ed è reduce dalla partecipazione al Rally del Molise su DR. Sarà una sfida tutta da vivere tra le bicilindriche dove tra i protagonisti figurano Daniele Portale, Orazio Laudani e Riccardo Viaggio.

Visite: 125

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI