Auto usate in Sicilia: la situazione attuale

Il 2017, tra le altre cose, sarà ricordato come l’anno della rinascita per quanto riguarda il mercato delle auto. Sin dai primi mesi, infatti, il comparto motori ha fatto segnare numeri importanti, paragonabili a quelli fatti registrare negli anni precedenti alla crisi economica. In questo contesto menzione particolare merita il mercato dell’usato delle quattro ruote, vero traino dell’intero comparto. Gli italiani, infatti, sembrano sempre più propensi ad acquistare auto usate piuttosto che nuove, anche grazie ai servizi offerti dalla rete che mettono a disposizione degli utenti opportunità molto vantaggiose.

Come nel resto della Penisola, anche in Sicilia il mercato dell’usato continua a vivere un momento molto florido. Le vendite nel III Trimestre sono cresciute dell’8,5% ed i prezzi delle vetture offerte sul mercato sono rimasti stabili. L’altro dato da analizzare riguarda l’età media delle auto in vendita, pari a ,7 anni, con oltre un quarto del parco macchine che supera i 10 anni. Questo testimonia come, in un periodo storico di ripresa, ma ancora caratterizzato dalle ristrettezze economiche, la vettura si sostituisca più per necessità che per altri motivi.

Secondo quanto riportato dal Centro Studi di AutoScout24, basandosi sui dati ACI, nel III trimestre del 2017, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, i passaggi di proprietà in Sicilia sono cresciuti del 8,5%, superando 58.900 atti. Con questi numeri la Sicilia si pone al quarto posto in Italia. Per quanto riguarda le province, al primo posto per passaggi di proprietà c’è Catania con 14.794 passaggi, al secondo troviamo Palermo con 12.723 passaggi, poi Messina, ferma a 6.484, Agrigento (5.336), Siracusa (5259), Trapani (5.087), Ragusa (4.231), Caltanissetta (3.081) ed Enna (1.940.

Anche rispetto alla popolazione Catania si posiziona al primo posto, con 164,6 passaggi ogni 10.000 abitanti. Al secondo posto Ragusa, con 162 passaggi ogni diecimila abitanti. Per quanto riguarda le altre province, Siracusa si attesta a quota 159 passaggi ogni 10mila abitanti, Agrigento a 147,6, Trapani a 142,1, Caltanissetta a 140,8, Enna a 139,7, Palermo 123,6 e Messina a 121,9 passaggi ogni 10mila abitanti.

Per quanto riguarda i prezzi delle vetture, invece, nel periodo agosto – settembre si rileva una sostanziale stabilità, con un prezzo medio di vendita che si attesta a circa 10.960 euro. Dato leggermente inferiore rispetto alla media nazionale, che si attesta a 12.279 euro. In questo scenario le province più care sono Trapani, con un prezzo medio di 13.150 euro, Messina, con 12.160 euro di media, Palermo con 11.480 euro, Siracusa con 10.130 euro, Caltanissetta con 9.990 euro e Catania con 9.865 euro. Agrigento (9.305 euro), Ragusa (8.770 euro) ed Enna (8.465 euro) le province più economiche per quanto riguarda l’acquisto di auto usate.

Numeri, questi appena snocciolati, che fanno ben sperare per il futuro e che trovano logica spiegazione nella nascita di startup come Soluzioneauto.it, ovvero dei servizi online che sono da tutti riconosciuti come compro auto usate che consentono ai proprietari di liberarsi in fretta della propria vettura e di monetizzare in tempi rapidissimi dalla vendita

Visite: 128

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI