Atletica Leggera, ottimi risultati per i siciliani ai Campionati Italiani Junior

Sei primi posti e quindi titoli italiani, 4 secondi ed 1 terzo. E’ il prestigioso bilancio della pattuglia di atleti siciliani che hanno partecipato da venerdì a ieri allo stadio Raul Guidobaldi di Rieti ai Campionati Italiani individuali Junior e Promesse. Un risultato importante poiché arriva a dispetto di un momento in cui il movimento dell’atletica leggera isolana non vive uno dei suoi momenti migliori sia per problemi finanziari che per la carenza di impianti. Ma invece grazie alla volontà e spirito di sacrificio di tecnici e atleti da un punto di vista dei risultati il movimento dell’atletica siciliano si pone ai massimi livelli nazionali. Dei 12 podi conquistati, (7 nel settore maschile, 5 in quello femminile) ben 9 arrivano con atleti del Cus Palermo. Ed il bilancio di Rieti è importante non solo per il numero di titoli ma sopratutto perchè arrivati con ottimi riscontri tecnici. Tra tutti in cima il 7,63 metri con 1,4 metri di vento contrario, nel Lungo Junior di Filippo Randazzo, della Pro Sport Valguarnera che non solo gli è valso il titolo italiano, ma rappresenta il suo personale, la migliore misura italiana stagionale di categoria e la terza in Europa dietro solo al russo Anatoliy Ryapolov (7.96) e all’ucraino Vladyslav Mazur (7,67). Randazzo si candida per il podio agli Europei di categoria a Eskilstuna in Svezia dal 16 al 19 luglio. Ma non meno interessate è l’11”79 con cui la catanese del Cus Palermo Chiara Torrisi ha vinto il tricolore demolendo il suo personale sui 100 metri Junior. La stessa si è ripetuta sulla doppia distanza con un terzo posto in 24,26. Dominio siciliano assoluto sui 3000 Siepi Promesse con la doppietta dei gemelli del Cus Palermo tunisini di nascita seguiti da Gaspare Polizzi Ala e Osama Zoghlami rispettivamente in 8’37”11 e 8′ 40” 97. Titoli italiani anche per Giuseppe Biondo (Cus Pa) sui 400 hs Junior, 52”73, il catanese ma tesserato per l’Enterprise Benevento Giuseppe Leonardi allenato da Filippo Di Mulo, sui 400 Junior con un ottimo 47”14 e sui 1500 Promesse con Giulia Aprile di Augusta tesserata per la Firenze Marathon in 4’28”89. Solo piazza d’onore ma ottimo tempo per la niscemese Alice Mangione (Cus Pa) sui 400 Junior in 53”95, per Federica Sugamiele (Cus Pa) sui 5000 Junior con 17’03”29. Infine doppio argento per il messinese Antonio Trio (Cus Pa) nella categoria Promesse nel Lungo con 7,42 mt e Triplo con 15,02 mt.

Visite: 691

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI