Assoro, rivoluzione all’interno della Giunta Comunale

Rivoluzione all’interno della giunta del Comune di Assoro. Il sindaco Giuseppe Bertini ha infatti operato un cambiamento radicale degli assessori. Infatti dei quattro è rimasto in carica solo l’assessore al Bilancio Nino Pantò mentre invece sono stati avvicendati gli altri tre vale a dire Marilena Armernio, Filippo Bannò e Melina Testaì. Fanno ingresso in giunta invece Giuseppe Giardina, Francesca Giunta e Sibilla Giangreco. Tutti e tre i nuovi assessori sono consiglieri comunali eletti. Ma l’unico ad essersi dimesso per andare a svolgere il ruolo di assessore è Giuseppe Giardina. L’avvicendamento è avvenuto in base a degli accordi politici presi in campagna elettorale dalla coalizione che ha sostenuto alla candidatura l’attuale sindaco Pippo Bertini. “Voglio ringraziare gli assessori uscenti per il loro grande senso di attaccamento al ruolo che hanno svolto ed all’istituzione in genere – ha commentato il sindaco Bertini – una esperienza quella vissuta Marliena, Amernio, Filippo Bannò e Melina Testaì che mi ha arricchito sia da un punto di vista amministrativo ma ancor più umano”. Sibillia Giangreco 34 anni psicologa indipendente avrà le deleghe di Urbanistica, Ambiente, Traffico e Viabilità, Politiche Comunitarie e Attività Produttive. Giardina, 43 anni, del Partito Democratico dipendente del ministero di Grazia e Giustizia avrà invece le competenze in materia di Lavori Pubblici e Agricoltura, oltre che quella di vice dinaco. Infine Francesca Giunta 48 anni, anche del del Pd insegnante, avrà le deleghe di Istruzione, Cultura, Politiche giovanili, Turismo, Sport e Spettacolo. Antonino Bannò invece manterrà le deleghe di Bilancio, Personale, Famiglia, Solidarietà, Volontariato e Protezione Civile.

Visite: 961

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI