Assoro ricorda i suoi liberatori nel 1943; arriva in città un delegazione canadese per ricordare la Battaglia di Assoro

Il piccolo centro di Assoro ricordato nei libri di storia di un grande paese. Lo è per la battaglia che si consumò il 23 luglio del 1943 e dove i protagonisti furono le forze armate canadesi. Ed in ricordo di quel momento epico tra i più importanti della storia dell’esercito canadese giovedì prossimo una delegazione di altissimo livello politico e militare dello stato nordamericano tra le più importanti potenze mondiali, sarà nel piccolo centro ennese per commemorare quello scontro con le forze naziste e che divenne importante poi per il proseguimento delle forze alleate verso Catania. I soldati della 1a divisione di fanteria canadese riuscirono ad espugnare la roccaforte di Assoro, costringendo le forze tedesche a ripiegare. La presa della vetta di Assoro da parte del reggimento fu tanto significativa quanto drammatica e sconvolse l’intero piano tedesco per la difesa del fronte, accelerando la successiva caduta di Agira e scrivendo una delle più importanti pagine dell’operazione Husky per la liberazione della Sicilia dall’occupazione Tedesca. La delegazione canadese composta dal Ministro degli affari dei veterani e Ministro associato della Difesa nazionale Lawrence MacAulay e dall’Ambasciatrice canadese in Italia Alexandra Bugailiskis oltre che da diversi alti ufficiali dell’esercito. La delegazione in mattinata si recherà ad Agira dove a pochi chilometri del centro abitato in direzione Regalbuto si trova un cimitero di guerra dove riposano circa 500 soldati canadesi. Dopodichè si trasferirà ad Assoro accolta dal primo cittadino Antonio Licciardo e dalla giunta e da altre autorità locali per recarsi insieme nella parte alta della città al parco urbano dove si trova la stele in ricordo di questa battaglia. Dopo il cerimoniale di rito tutti insieme si recheranno all’aula consiliare dove si terrà la cerimonia ufficiale con gli interventi delle autorità e dove vi sarà anche l’incontro della delegazione canadese con il signor Francesco Paolo Di Marco l’ultimo degli assorini ancora in vita che fornì un prezioso aiuto alle truppe canadesi. Dopodichè la delegazione canadese lascerà Assoro.

Visite: 657

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI