Associazione regionale di volontariato Ong Luciano Lama: un contributo economico al Comune di Amatrice

Questa la lettera che il presidente dell’Associazione regionale di Volontariato Ong Luciano Lama Pino Castellano ha inviato al Sindaco di Amatrice dove gli comunica che l’associazione ha deciso di devolvere un contributo economico al suo comune destinandolo come contributo per la ricostruzione di una struttura per bambini.

 

AL SINDACO DI AMATIRICE

S E D E

Gent.mo,

siamo una O.n.G. ( Organizzazione non Governativa ) che da quasi 25 anni si occupa di problematiche che riguardano i bambini in modo particolare e delle molteplici difficoltà che travagliano il mondo giovanile.

Infatti agli inizi dei conflitti nella ex Jugoslavia abbiamo dato vita ad una mobilitazione straordinaria intanto tesa a costruire una nuova società che ripudi la guerra, la violenza e gli odi razziali puntando sulle nuove generazioni, accogliendo sinora ben 16.750 bambini, vittime della guerra in 47 accoglienze.

Siamo partiti dalla Sicilia, regione espressione di grandi contraddizioni ma anche di valori umani e sociali ineguagliabili ma abbiamo esteso l’opera di solidarietà attraverso l’accoglienza dei bambini nelle famiglie in altre sette regioni del meridione d’Italia, compreso il Lazio. Infatti il 17 dicembre prossimo sbarcheranno altri 350 bambini provenienti dalla martoriata Bosnia Erzegovina per restarci sino al 18 gennaio del 2017 giorno in cui saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco.

Nel 2002, quando il terremoto assassino di S. Giuliano di Puglia uccise 27 bambini, trasferimmo in quella sfortunata regione la nostra umile e modesta esperienza, portando non solo la solidarietà con la presenza in diverse occasioni di oltre 350 bambini della ex Jugoslavia ma promuovendo una capillare campagna sulla sicurezza nelle scuole. Tale iniziativa probabilmente scongiurò altre giovani vittime poiché diversi stabili vennero chiusi per essere messe in sicurezza.

Il terribile sisma che si è abbattuto nella Sua ridente cittadina ci ha fatto rivivere, purtroppo, l’ennesima esperienza alle quali oramai siamo tristemente abituati poiché la guerra ed il terremoto sono due tragedie che si assomigliano e che i bambini sono le vittime maggiormente colpite dalle due catastrofe

.

Pertanto, oltre alla dovuta solidarietà, manifestiamo la nostra disponibilità ad offrire qualsiasi forma di contributo considerato che abbiamo acquisito una considerevole esperienza in materia. Per saperne di più Le indichiamo di visitare il nostro sito riportato nell’intestazione.

Ad ogni modo abbiamo deciso, considerate le difficoltà di ordine finanziario, di evolvere un primo contributo di mille Euro per sostenere una piccola parte delle spese necessarie per ricostruire l’asilo nido.

Restiamo a Sua disposizione e cogliamo l’occasione per salutarLa cordialmente.

IL PRESIDENTE

( G.ppe Castellano )

Visite: 472

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI